Già fischi e caos: ‘chiesto’ l’esonero in Serie A

In questo avvio di Serie A non sono mancate già anche le prime delusioni importanti. I tifosi iniziano a spazientirsi e sui social come sempre avviene in queste casistiche, vengono espressi i primi malumori. È il caso del Bologna che dopo il pareggio infrasettimanale con la Salernitana ha anche incassato i fischi.

Stecca ancora il Bologna di Sinisa Mihajlovic che nelle prime quattro giornate ha incassato appena 2 punti collezionati in altrettanti pareggi. L’1-1 casalingo contro la Salernitana fa storcere il naso al tifo felsineo che sui social ha fatto sentire la propria voce dopo i fischia allo stadio.

Il Bologna stecca ancora: esonero Mihajlovic
Pallone Serie A © LaPresse

Il Bologna fatica in questo inizio di campionato: Mihajlovic nel mirino

Inizio di stagione col freno a mano tirato per il Bologna di Sinisa Mihajlovic, in grado nelle prime quattro giornate giocate di collezionare appena due pareggi ed altrettante sconfitte. Soli 3 gol fatti e 6 subiti con i punti che sono arrivati sempre in casa col Verona prima e con la Salernitana poi, squadre che lotteranno quindi per una salvezza tranquilla. Proprio dall’ultima gara interna, quella contro i campani, ci si aspettava molto di più da parte della squadra di Mihajlovic, in grado anche di andare avanti con un rigore di Arnautovic, prima di farsi raggiungere nel finale da Dia.

Una vera e propria delusione per il Bologna e per i propri tifosi con annessi fischi al termine della gara da parte di una porzione di pubblico. A tal proposito in conferenza stampa lo stesso Mihajlovic ha provato ad analizzare ciò che non è andato: “A noi c’è mancata la rabbia di chiudere le partite e la rabbia per difendere i risultati. Questo è un aspetto che non si riesce ad allenare, che deve venire da dentro. Se non capiamo questo aspetto, è difficile. Negli ultimi minuti il pallone si buca, non si gioca più… I tifosi ci hanno incitato per tutta la gara, i fischi sono il loro modo di esprimere il dissenso e l’hanno fatto a fine partita. Fanno bene”.

Calciomercato Bologna, la squadra non decolla e iniziano i primi #Sinisaout

Il Bologna stecca ancora: esonero Mihajlovic
Mihajlovic © LaPresse

I fischi del Dall’Ara possono quindi essere uno schiaffo benefico per la squadra, ma indicano evidentemente anche un malumore generale da parte dei tifosi che non si aspettavano una partenza così a rilento. Una delusione tanto grande da portare anche tantissimi supporters felsinei a lamentarsi in ogni modo sotto l’ultimo post Instagram del club con messaggi che vanno da “Vergogna” a “indegni” passando per “senza parole”, “Serie B loading…”, “State diventando insopportabili” e fino anche a chi attacca direttamente il tecnico scrivendo “La cosa triste è che il risultato è giusto… il problema è che non abbiamo un gioco. Mihajlovic doveva andarsene a giugno”.

In generale sono poi tanti anche i #Sinisaout ad indicare la richiesta di un esonero di Mihajlovic. Messaggi che in parte sono poi arrivati anche su Twitter:

Previous articleRossella Fiamingo, costume e fisico da urlo: lato ‘A’ esplosivo
Next articleClaudia Ruggeri, Roma ai suoi piedi: lo spacco è illegale! – FOTO