Euro 2020, il piano per salvare il torneo: cambio di sede

Euro 2020, mossa da parte dell’Uefa per salvare il torneo in caso di rischi derivanti dal coronavirus: cambio di sede in vista

Euro 2020
Euro 2020 logo 

Euro 2020, la Uefa monitora con attenzione: rischio coronavirus ancora elevato

Gli spareggi di questa settimana hanno decretato le ultime quattro squadre che prenderanno parte alla fase finale degli Europei. Macedonia, Ungheria, Scozia e Slovacchia si uniscono alle 20 precedenti qualificate, il torneo si svolgerà in estate dopo lo spostamento di quest’anno, ma l’emergenza coronavirus non fa dormire sonni tranquilli all’Uefa. La nuova ondata di contagi fa interrogare in particolare l’organismo europeo sulla possibilità di disputare effettivamente il torneo e soprattutto mantenerlo con l’attuale formula.

LEGGI ANCHE >>> Italia-Polonia streaming, info tv e probabili formazioni: no Rojadirecta

Euro 2020, ecco il piano B: sede unica

La formula itinerante, pensata infatti per celebrare i 60 dalla prima edizione, potrebbe essere particolarmente rischiosa. Ecco perché si sta pensando ad una alternativa, sotto forma di sede unica. Secondo il ‘Daily Mail’, quest’ultima potrebbe essere l’Inghilterra, che nel piano originario dovrebbe invece ospitare soltanto le gare conclusive. Per ora, la Football Association, interpellata, si è rifiutata di commentare, ma è un’opzione che a quanto pare sarà presa seriamente in considerazione.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, Marotta lancia l’allarme: “Siamo a rischio default”

Previous articleOlanda-Bosnia Erzegovina streaming, no Rojadirecta
Next articleJuventus, tegola per Pirlo: infortunio in nazionale