Ancora un ‘caso’ alla Juve: “È inutile, mandatelo altrove”

Una serata positiva per la squadra ma che sa di enorme occasione sprecata per un singolo. Così è sintetizzabile Juventus-Spezia, che ha visto tornare alla vittoria i bianconeri di Allegri grazie alle reti di Vlahovic e Milik. Male però alcuni calciatori lanciati dal primo minuto. 

La Juventus torna al successo dopo due pareggi di fila, battendo lo Spezia grazie ad un secco 2-0 con una rete in apertura, su splendido calcio di punizione di Dusan Vlahovic, e una in chiusura con l’ottimi Miretti bravo ad imbeccare perfettamente il neo acquisto Arek Milik, bravissimo a girarsi sul difensore e a piazzare alle spalle del portiere il mancino vincente. Non tutti però hanno brillato.

Kean distrutto dai tifosi: "Lasciatelo nello spogliatoio"
Massimiliano Allegri © LaPresse

Juventus, Vlahovic e Milik stendono lo Spezia: Kean titolare ma delude

Non c’era più margine di errore per la Juventus che dopo i pareggi in serie contro Sampdoria e Roma torna a vincere in Serie A battendo lo Spezia in casa. Un successo per 2-0 che prova a restituire sicurezze a Massimiliano Allegri, che per l’occasione ha anche dato una chance da titolare ad alcuni calciatori che avevano giocato meno. Ottimi segnali da parte di Federico Gatti in coppia con Bremer in una partita senza sbavature di reparto, così come straordinaria è stata invece la prestazione del giovane Miretti che in mediana è pronto a ritagliarsi uno spazio importante.

Chi invece tra i titolari ha steccato è stato certamente Moise Kean che dilapida la chance di giocare largo a sinistra nel tridente con Vlahovic e Cuadrado. Fumoso e poco incisivo per la squadra, il giovane attaccante italiano è finito nel mirino della critica, anche se Allegri nel post partita ha provato a trarne il meglio a ‘Dazn’: “Stasera ha fatto una buona partita, ha avuto qualche situazione importante nell’uno contro uno. Giocando più vicino a Vlahovic poteva avere situazioni favorevoli, ma l’abbiamo innescato meno. Son contento di quello che sta facendo, poi può giocare da esterno o da punta”.

Juventus, ancora male Kean: pioggia di critiche sui social

Kean distrutto dai tifosi: "Lasciatelo nello spogliatoio"
Kean © LaPresse

Al netto della benedizione di Allegri la prestazione di Kean profuma tanto di occasione sprecata e in particolare i tifosi sono apparsi estremamente nervosi ed arrabbiati nei suoi confronti. Il pubblico dei social sa essere spesso molto spietato ed è esattamente questo il caso. Tanti i messaggi nei confronti della prova dell’attaccante italiano della Juventus che non ha sfruttato la titolarità, portando ulteriori nubi sul suo conto:

Previous articleGiulia De Lellis, il leggins svela l’intimo piccante: tutti fanno zoom
Next articleRossella Fiamingo, costume e fisico da urlo: lato ‘A’ esplosivo