Non rinnova, Maldini ha scelto: è lui l’erede di Ibrahimovic

L’età si fa sentire forte e chiara all’interno dell’attacco del Milan. I tanti problemi fisici di Zlatan Ibrahimovic sono un chiaro specchio della carta d’identità e i rossoneri vanno a caccia di forze fresche per il futuro. Duello in Serie A. 

Il Milan è in lotta per il titolo con Napoli e Inter ma la dirigenza pensa già al futuro. In particolare Maldini e soci vanno a caccia di nuovi attaccanti per ringiovanire un reparto leggermente avanti con l’età.

Kalajdžić sfida Milan-Roma
Zlatan Ibrahimovic ©LaPresse

Calciomercato, italiane a caccia di bomber: sfida tra Roma e Milan

Stagione fantastica per il Milan che è in piena corsa per la finalissima di Coppa Italia e soprattutto sta lottando strenuamente, settimana dopo settimana, con Napoli e Inter per lo scudetto. Una battaglia apertissima quella per il titolo di campione d’Italia che ha visto le tre compagini alternarsi in vetta in diverse circostanze, senza una vera e propria padrona. Una grossa fetta delle ambizioni scudetto del Milan passano anche dallo stato di forma dell’attacco che per diverse partite ha dovuto rinunciare a Zlatan Ibrahimovic.

Stagione infatti ricca di infortuni per il gigante svedese che non sta mantenendo standard di impiego continui a causa dei tanti problemi fisici che lo hanno afflitto e lo stanno ancora affliggendo. Ibra ha quindi diviso equamente la scena con Olivier Giroud, altro bomber di razza ma con una carta d’identità piuttosto avanti. 40 anni per lo svedese e 35 per il francese: numeri che evidenziano la necessità del club meneghino di tornare sul mercato in estate per ringiovanire il reparto, con un centravanti fisico ed in grado magari di crescere all’ombra di un altro attaccante. Il nome giusto potrebbe essere stato individuato in Bundesliga ma nel caso sarà sfida con la Roma di Josè Mourinho.

Calciomercato Milan, spunta anche Kalajdžić per il dopo Ibra

Kalajdžić sfida Milan-Roma
Saša Kalajdžić ©LaPresse

La caccia al bomber per il Milan potrebbe condurre dritto in Germania. Nello specifico è tornato dopo un lungo infortunio Sasa Kalajdzic, centravanti alto due metri classe 1997 che si fece notare già nella passata stagione. In questa è stato condizionato da un problema alla spalla, ma il potenziale non manca, così come i gol da poter offrire in futuro.

Il contratto scade nel 2023 e secondo quanto sottolineato da ‘Todofichajes.com’,  nonostante abbia un’offerta di rinnovo, l’austriaco cercherebbe una via d’uscita, il che significherebbe un acquisto low cost per Milan o Roma, le due compagini più interessate. Il suo valore di mercato supera i 20 milioni di euro, ma a 12 mesi dalla scadenza potrebbe lasciare la Germania per meno di 15. L’ambizioso progetto del Milan di Maldini potrebbe essere la chiave decisiva per battere la Roma.

Previous articleTorna l’ex Milan, colpo da 80 milioni al posto di Dybala
Next articleElisabetta Canalis stesa sul divano: il relax è troppo provocante – FOTO