‘Tradimento’ all’Inter: Coutinho di nuovo in Serie A

Torna in auge il nome di Philippe Coutinho in uscita dal Barcellona. Suggestione Newcastle ma potrebbe anche ritornare in ottica Serie A

Coutinho ©Getty images

Il nuovo progetto tecnico del Barcellona del post Messi proprio non decolla. Il club blaugrana sta vivendo un inizio stagione a dir poco complesso con una vera e propria crisi di risultati in Champions e già diversi passi falsi in campionato. Koeman non decolla, così come Philippe Coutinho, rimasto al Barça nonostante le voci di un possibile addio della scorsa estate. Il fantasista brasiliano ex Inter e Liverpool non è mai riuscito a calarsi nella realtà catalana, anche complici i tanti infortuni. Le sue prestazioni però non fanno ben sperare, e con un contratto in scadenza 2023 iniziano a far ponderare al club spagnolo una possibile cessione magari già a gennaio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —————————>>>>>> Non c’è pace sul Pallone d’oro: “È uno scandalo!”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —————————->>>>> Calciomercato, follia in Serie A: Sergio Ramos a gennaio in una big

Calciomercato, Coutinho in uscita dal Barcellona: suggestione Newcastle e Serie A

Coutinho avrebbe infatti bisogno di una nuova realtà per provare a tornare ai fasti del passato, un po’ come fatto nell’ottimo prestito al Bayern Monaco. Nelle ultime ore ha preso quota anche l’ipotesi Newcastle, con i soldi freschi della nuova proprietà vogliosa di stupire con qualche importante top player. In Italia però, dopo le voci della scorsa estate, potrebbe farci un pensierino il Milan che ha bisogno di un’alternativa di primo pelo a Brahim Diaz nel ruolo di trequartista visti i problemi fisici iniziali di Messias, che ha da poco esordito. L’ex Inter nel caso cambierebbe sponda di Milano per approdare in un altro club storico e ambizioso ma gli ostacoli non mancano.

Principalmente l’ingaggio di circa 8,5 milioni di euro certamente fuori portata per il Milan, che potrebbe pensare ad un affare del genere solo con la formula del prestito, e con l’ausilio dello stesso Barcellona sul pagamento dello stipendio di Coutinho.