Milan, sta succedendo ora: sentenza arrivata, bocciato e addio!

Il Milan, nonostante l’imminente cambio di proprietà, starebbe anche guardando alle future cessioni, con l’addio al termine della stagione di un big rossonero che sarebbe già deciso.

Altra giornata di Serie A e altra vittoria per il Milan, reduce da un filotto di ben 4 trionfi consecutivi in campionato che, complice anche il clamoroso scivolone dei cugini nerazzurri al Dall’Ara, stanno avvicinando sempre più il club rossonero al 19esimo scudetto della propria storia. Degna di nota è anche l’ultima partita disputata, con il Diavolo che dopo lo svantaggio iniziale è stato in grado di ribaltare il risultato in casa dell’Hellas Verona da squadra vera.

Calciomercato Milan, cessione in arrivo
Maldini © LaPresse

La squadra di Pioli si prepara dunque a compiere la più grande impresa sportiva rossonera degli ultimi 11 anni, anche se prima dovrà fare i conti con Atalanta e Sassuolo, entrambe determinate a rovinare la festa del club meneghino. Nonostante l’ennesima stagione da urlo del Milan, sono diversi i giocatori che hanno deluso le aspettative poste su di essi a inizio anno, con uno di questi che ogni probabilità in estate darà il suo definitivo addio.

Calciomercato Milan, non ci sono più dubbi: bocciatura totale per Brahim Diaz

Calciomercato Milan sentenza bocciatura Brahim Diaz addio estate Real Madrid prestito
Brahim Diaz © LaPresse

Il giocatore che più ha fatto scintille in quest’ultima stagione rossonera è senza ombra di dubbio Rafael Leao, che dopo qualche anno di troppo da mancato protagonista, ad oggi è uno dei perni fondamentali della squadra di Pioli, con cui ha realizzato ben 13 gol e 9 assist in 40 presenze totali. Diversi elementi dell’attacco non hanno però brillato minimamente quanto il portoghese, e uno dei massimi rappresentati di questa categoria è proprio Brahim Diaz.

Lo spagnolo, dopo la scorsa annata positiva, non è riuscito a ripetersi anche in questa stagione, risultando di fatto come uno dei grandi assenti della stagione. A testimoniare questa poca incisività in campo sono proprio i numeri del classe ’99, che in 39 presenze totali ha collezionato appena 4 assist e 4 marcature, l’ultima delle quali nel lontano mese di settembre. L’area tecnica rossonera, come dimostra anche l’ultima panchina dello spagnolo, non sembra più tanto convinta dal giocatore, che già in estate potrebbe clamorosamente lasciare il club.

L’ala offensiva infatti ad oggi è in prestito con diritto di riscatto dal Real Madrid fino al giugno 2023, ma il pessimo rendimento e i ben 22 milioni di euro da sganciare per il suo cartellino avrebbe già convinto Maldini e Massara ad anticipare già in estate il suo rientro nella capitale spagnola. Con quale colpo in entrata sarà sostituito Brahim Diaz?

Previous articleEleonora Boi, la scollatura più incontenibile di sempre: che primo piano – FOTO
Next articleInzaghi batte i pugni e sorprende tutti: scippo in casa Napoli