Calciomercato Juventus, colpo di scena Ronaldo

Calciomercato Juventus, colpo di scena Ronaldo. Il portoghese avrebbe ricevuto una prima offerta.

Cristiano Ronaldo © Getty Images

Calciomercato Juventus, colpo di scena Ronaldo

ROMA – Il Manchester United sogna il ritorno di Cristiano Ronaldo. Secondo le ultime indiscrezioni rilanciate da Don Balon, il club inglese avrebbe messo sul tavolo una proposta di 17 milioni di euro per convincere il giocatore a ritornare in Premier. Una proposta che potrebbe non bastare per avere il sì del portoghese. Il giocatore, infatti, sarebbe intenzionato ad accettare solo una proposta intorno ai 31 milioni di euro. E, per questo, non sarà semplice arrivare alla conclusione di questa trattativa.

LEGGI ANCHE —> Calciomercato: Allegri alla Roma, arriva il ‘no’ del dirigente

Il futuro di CR7

I prossimi mesi saranno decisivi per il futuro del portoghese. Ronaldo, nonostante le voci di una sua possibile permanenza anche senza Scudetto, ha dubbi sulla Juventus e la Juventus ha dubbi (prettamente di natura economica) su Ronaldo. Ecco perché l’addio a fine stagione non bisogna escluderlo, ma è proprio l’ingaggio elevatissimo del portoghese a mettere in dubbio una sua eventuale partenza.

LEGGI ANCHE —> Juventus, col Napoli Pirlo rischia tutto: lo scenario clamoroso

Rimane, ovviamente, la possibile permanenza per l’ultimo anno di contratto. Al contempo, però, sembrano vive anche le piste che portano all’estero. Il Real Madrid per chiudere la carriera là dove Ronaldo è diventato una star internazionale, oppure il PSG nel caso in cui i francesi non dovessero riuscire ad arrivare a Leo Messi. Quale futuro per Cristiano Ronaldo? Paratici l’ha blindato in bianconero, ma solamente il tempo potrà dirci che ne sarà del portoghese. E i tifosi della Juventus continuano a sperare in una sua conferma. Solo in questo modo si potranno raggiungere gli obiettivi prefissati.

 

Previous articleCalciomercato Milan, doppio scambio in vista col Tottenham
Next articleAtalanta-Juventus, tegola per Pirlo: infortunio, sostituzione obbligata