Inter, arriva l’ultimatum a sorpresa per Lukaku

L’Inter deve fare i conti con novità inattese sul futuro di Lukaku: arriva l’ultimatum, Marotta e Inzaghi devono decidere

Il ritorno di Lukaku all’Inter è stato inseguito e perseguito con grande tenacia e ostinazione dal club, e dallo stesso giocatore, la cui nuova avventura al Chelsea non era andata come sperato. A giugno, il belga e i nerazzurri si sono ritrovati. Ma finora, non hanno rinverdito i fasti del biennio 2019-2021 con Conte alla guida.

Calciomercato, futuro Lukaku in dubbio
Lukaku © LaPresse

Inter, aspettando Lukaku: il 2023 sarà finalmente il suo anno?

64 gol totali in quei due anni, con un ruolo da protagonista avuto nella vittoria dello scudetto e nella cavalcata in Europa League, l’anno precedente, che si è esaurita solo in finale. Quest’anno, invece, appena cinque presenze totali e due gol, a causa di un infortunio muscolare fastidioso e di una ricaduta, che ha messo a rischio per il bomber anche la presenza ai Mondiali in Qatar. Alla fine, Martinez lo ha portato con sé, ma dovrà rinunciare a lui almeno per le prime due gare, quelle con Canada e Marocco. La speranza, è averlo a disposizione almeno per l’ultima del girone, quella con la Croazia. O per la fase a eliminazione diretta. Osserva la situazione con apprensione anche la stessa Inter, che spera non ci siano ulteriori complicazioni, in modo che il giocatore sia regolarmente a disposizione di Inzaghi nel 2023, alla ripartenza del campionato. Quando ci sarà subito una gara importantissima, quella con il Napoli, che potrebbe essere l’ultima occasione per tornare in corsa per lo scudetto. Ma su Lukaku, ci sono anche scenari particolari in vista del futuro da considerare.

Ultimatum Chelsea per Lukaku: niente rinnovo del prestito, dentro o fuori

Inter, arriva l'ultimatum a sorpresa per Lukaku
Romelu Lukaku © LaPresse

Secondo il ‘Sun’, infatti, il Chelsea non sarebbe intenzionato, come sembrava fino a qualche settimana fa, a prolungare per un’altra stagione il prestito del centravanti, ma vorrebbe la cessione definitiva al termine della stagione. La dirigenza londinese infatti riterrebbe che un prestito allungato di altri 12 mesi rappresenterebbe una perdita di denaro non sostenibile. A questo punto, andranno definite le cifre dell’operazione e l’Inter dovrà riflettere attentamente sulle sue mosse. Un Lukaku in forma rappresenterebbe senza dubbio un valore aggiunto per la squadra di Inzaghi. Ma quanto successo in questi mesi forse sta facendo sorgere qualche legittimo interrogativo. La sensazione è che Marotta e il tecnico si prenderanno un po’ di tempo per riflettere, verificando sul campo quale sarà l’impatto del bomber nei primi mesi del 2023.

Previous articleTaylor Mega, sfilata da bollino rosso: gambe infinite – VIDEO
Next articleArriva l’ok di Allegri: doppio addio in casa Juventus, siamo ai saluti