Sinner pronto al ‘botto di Capodanno’, scelta a sorpresa

Jannik Sinner sta tenendo i suoi tifosi con il fiato sospeso. A quanto pare il “botto” di Capodanno sta per arrivare. Una scelta a dir poco sorprendente quella dell’atleta altoatesino che sta continuano a sorprendere tutto il nostro Paese. Non è affatto un mistero che il ragazzo sia notevolmente migliorato negli ultimi mesi

Lo dimostrano, chiaramente, gli ultimi match in cui è sceso in campo lasciando decisamente tutti a bocca aperta. Nel frattempo, però, arrivano novità e notizie che riguardano il suo futuro sportivo. Decisioni a dir poco sorprendenti e che molto probabilmente nessuno conosceva fino ad ora. Scopriamole insieme e vediamo di cosa si trattano.

Jannik Sinner © LaPresse

Sinner, decisamente a sorpresa: tifosi spiazzati

In Italia è il momento di due grandi atleti che hanno tanta voglia e fame come Jannik Sinner e Matteo Berrettini. Certamente non gli ultimi arrivati visto che stiamo parlando dei n.15 e n.16 del mondo nel tennis. In questo mese di dicembre non scenderanno in campo (un po’ come i campionati europei di calcio, ma solamente per lasciare il posto alla Coppa del Mondo), ma comunque cercheranno di migliorare la loro forma fisica. In particolar modo recuperare alcuni acciacchi fisici che li tormentano da un po’. Il tutto con l’obiettivo di non farsi trovare assolutamente impreparati per quando sarà. Se Berrettini sarà impegnato nella nuova United Cup (un torneo misto tra maschi e femmine), per lo Stesso Sinner il programma sarà decisamente diverso e assolutamente tutto da scoprire.

Sinner, svelato il suo programma: tutto quello che serve sapere

Jannik Sinner © LaPresse

Come riportato in precedenza per il tennista classe 2001 il programma è decisamente diverso. Per lui niente ‘United Cup’, ma comunque farà le valigie e trascorrerà il nuovo anno fuori dall’Europa. In particolar modo in Australia, precisamente ad Adelaide. Il motivo di questa scelta? A partire dal 2 gennaio del prossimo anno, infatti, il 21enne parteciperà ad un classico torneo ATP250. L’obiettivo è fin troppo chiaro: essere al meglio in vista del prossimo Slam australiano. Un appuntamento non dei più facili visto che si andrà a giocare nella tana di un certo Darren Cahill. Per chi non lo conoscesse (anche se dubitiamo fortemente) si tratta del super-allenatore dello stesso atleta. Con tanto di programma già stabilito: giocare la settimana del torneo, allenarsi quella successiva e scendere in campo a Melbourne per il Major. Tanto è vero che non ha voluto perdere altro tempo visto che si sta già allenando a Montecarlo per farsi trovare al meglio sulla parte tattica.

Previous articleDoan, la furia giapponese pronta al salto in A: che colpo della big
Next articleUltim’ora: va ko, mondiale finito e Portogallo disperato