Ribery spaventa la Fiorentina: ritiro dal calcio?

Frank Ribery sta vivendo forse la sua stagione più difficile a livello professionale. La Fiorentina fatica, lui vittima di infortuni in serie.

Ribery Ritiro
Getty Iimages

Non è sicuramente un grande periodo per Frank Ribery. L’attaccante francese della Fiorentina è alle prese non solo con le difficoltà, ormai reiterate, della squadra di cui è anche capitano, ma soprattutto con problematiche fisiche che ne stanno condizionando il rendimento e la continuità. La Viola ha bisogno del suo giocatore migliore, ma il suo fisico evidentemente non regge più troppi impegni ravvicinati.

Ribery a mezzo servizio: lascia il calcio?

Ribery © Getty Images

Arrivato nell’estate del 2019 a Firenze, doveva essere il colpo in grado di riportare la squadra ai vertici del calcio italiano. Dopo aver vinto tutto con la maglia del Bayern Monaco Ribery ha scelto la Fiorentina per il suo canto del cigno, ma al Franchi solamente a sprazzi hanno visto il fuoriclasse che negli ultimi 15 anni ha incantato la Francia e la Baviera. Gli infortuni, infatti, sono stati praticamente all’ordine della settimana per lui e anche le vicende fuori campo non hanno sicuramente aiutato a mantenere l’umore alto.

In estate, stando a quanto riporta il Corriere Fiorentino, Ribery avrebbe anche pensato all’addio al calcio. Il furto subito a Bagno a Ripoli non ha di certo rasserenato il suo stato d’animo, la lontananza dalla famiglia e i continui problemi fisici hanno fatto il resto.

Leggi anche–> Fiorentina, le ultime di mercato 

La stagione della Fiorentina poi è iniziata nel peggiore dei modi: le difficoltà in campionato, l’esonero di Iachini e il ritorno di Prandelli, con i due ko consecutivi sotto la nuova gestione tecnica. Ribery non sembra più convinto del progetto di Commisso, con la cessione di Chiesa e quella probabile di Milenkovic che ridimensionano le aspettative viola. In estate, insomma, sembra probabile l’addio di Ribery non solo alla Fiorentina, ma anche al calcio giocato.

Previous articleRoma-Young Boys streaming, no Rojadirecta
Next articleBorussia Dortmund, infortunio Haaland: i tempi di recupero