‘Pioli is on fire’, retroscena clamoroso: ecco chi l’ha inventato

Clamoroso retroscena che riguarda una delle canzoni simbolo dei rossoneri e dedicata al proprio allenatore. Oramai, ovunque vadano i supporters del ‘Diavolo’ non possono fare altro che cantare ‘Pioli is on Fire’ che fa impazzire sia i calciatori che lo stesso allenatore che applaude ogni volta che la cantano

In molti, però, si sono chiesti da dove arrivasse e soprattutto chi abbia inventato tutto ciò. Sembrerebbe a dir poco scontato dire che sia partito dai rossoneri. Ed invece no visto che ad inventarla è stato un altro calciatore che non indossa quei colori. Il mistero è stato subito risolto in occasione del ‘Gran Galà’ del calcio che si è tenuto nei giorni scorsi dove sono stati premiati calciatori ed allenatori per quello che si è verificato la passata stagione. In questa occasione è stata rivelata una vera e propria chicca da non perdere [VIDEO]

Stefano Pioli @ LaPresse

‘Pioli is on Fire’ non arriva dal Milan, ma altrove…

Come riportato in precedenza i tifosi rossoneri sono devoti a Stefano Pioli. Grazie a lui il ‘Diavolo’ è ritornato campione di Italia dopo undici anni dall’ultima volta. In quella occasione, in panchina, c’era Massimiliano Allegri. Un ottimo lavoro quello del mister inquadrato in foto che ha saputo amalgamare bene una squadra giovane e composta da qualche veterano vincendo il campionato la passata stagione. Tanto è vero che gli stessi, per ringraziarlo, gli hanno dedicato anche una canzone. Decisamente rimodificata visto che è un brano che esiste dal 1997 cantata dalla cantante Gala (tra l’altro nativa di Milano) che si chiama ‘Freed From Desire‘. Se pensate che l’abbiano inventata i rossoneri vi sbagliate di grosso. Ed allora chi? L’arcano è stato svelato in occasione del ‘Gran Galà’ del calcio di qualche giorno fa.

‘Pioli is on Fire’ l’ha inventata un calciatore dell’Inter [VIDEO]

A rivelarlo ci ha pensato Rafael Leao, premiato come miglior attaccante della scorsa Serie A, dove ha rivelato una curiosità appunto su questa canzone. Ad inventarlo ci ha pensato un calciatore che, adesso, è passato ai rivali. Per essere più precisi ai cugini. Sì, ci stiamo riferendo proprio ad Hakan Calhanoglu che aveva fatto partire, quasi due anni fa, il coro che adesso sta scrivendo la storia del Milan.

Previous articleAgustina Gandolfo, minigonna troppo corta con un ‘problema’
Next articleAsensio addio al Real Madrid: in pole una big italiana