Pessina, fuori dai piani del Gasp: addio certo e nuova maglia in Serie A

Calciomercato Atalanta, a quanto pare Matteo Pessina non rientrerebbe più nei piani di Gian Piero Gasperini: non che il calciatore non giochi più, ma non è più il titolare visto che nel suo scacchiere il mister di Grugliasco ha altre idee

Matteo Pessina è passato da essere la rivelazione ad una riserva. A quanto pare la sua avventura in nerazzurro, se dovesse continuare ad essere così, potrebbe terminare alla fine di questa stagione. Il campione d’Europa potrebbe restare in Serie A, anche se con una maglia ben diversa da quella della ‘Dea’. In realtà si tratterebbe di spostarsi solamente di qualche chilometro visto che la squadra interessata non dista molto da Bergamo…

Matteo Pessina © LaPresse

Pessina-Atalanta, siamo arrivati ai titoli di coda?

Il classe ’97 sta vivendo una stagione al di sotto delle aspettative. Dalla vittoria del campionato Europeo con la Nazionale, ad un ruolo da “non protagonista” con i nerazzurri. Anche i tifosi si sono accorti che qualcosa nel calciatore è cambiato. Non ha più quella esplosività dello scorso anno che ha fatto impazzire i tifosi atalantini. Non solo: soprattutto le difese avversarie che non sapevano proprio come fermarlo. Nonostante il suo contratto vada in scadenza il 30 giugno del 2025, il rapporto lavorativo con la ‘Dea’ potrebbe terminare tra pochi mesi, ovvero alla fine della stagione sportiva.

Adesso per Gasperini e company rimane solamente riuscire di conquistare il quarto posto, impresa difficile visto che la Juventus non ha intenzione di cedere nulla. E’ arrivata l’eliminazione nei quarti di finale dell’Europa League che potrebbe cambiare i piani della società. Non è da escludere che si possa verificare una vera e propria rivoluzione all’interno del club, partendo proprio dai calciatori. Il primo a partire potrebbe essere proprio colui che ha preso il posto del ‘Papu’ Gomez in formazione.

Pessina, ritorno di fiamma per il Milan: Maldini tenta il colpaccio

Matteo Pessina © LaPresse

E’ il Milan la squadra fortemente interessata a Pessina. In realtà non è affatto un mistero che il direttore tecnico dei rossoneri, Paolo Maldini, lo osservi da un bel po’ di tempo ed è pronto ad affondare il colpo tra pochi mesi. Anche se la richiesta da parte dei Percassi rimane comunque alta visto che parliamo di 30 milioni di euro sicuramente importante per un calciatore che ha voglia di ripartire dopo una stagione un po’ difficile. Questi i suoi numeri fino a questo momento: tra campionato, Champions League, Europa League e Coppa Italia ha collezionato 30 presenze trovando la via della rete solamente in 2 occasioni e fornendo un solo assist. Decisamente troppo poco.

Previous articleGuendalina scalda anche la nomination: il bikini non la contiene
Next articleUn perizoma in piscina, Carolina Stramare fa bollire l’acqua