Napoli, obiettivo rinforzare l’attacco: il nome nuovo porta ad un ex Serie A

L’ambiente partenopeo non è per nulla dei migliori visto che i tifosi, a pochi giorni dall’inizio del campionato, non sono per nulla entusiasti della campagna di rafforzamento che sta attuando la dirigenza ancora fermai ai tre acquisiti

In realtà Olivera e Kvaratskhelia sono stati annunciato nel mese di gennaio, solamente Kim è arrivato pochi giorni fa. Per il resto il nulla cosmico. Se non è un campanello d’allarme allora davvero poco ci manca per i sostenitori azzurri che vogliono spiegazioni in merito e soprattutto si attendono dei nuovi colpi a pochissimi giorni dalla chiusura del calciomercato estivo. Giuntoli è al lavoro, soprattutto per rinforzare il reparto offensivo.

Luciano Spalletti © LaPresse

Napoli, tifosi delusi: dirigenza al lavoro sul mercato

I tifosi continuano a chiedere spiegazioni alla dirigenza. Tra pochi giorni c’ i sarà l’esordio in campionato, a Verona, contro l’Hellas di Gabriele Cioffi che non è apparso per nulla in forma visto che gli scaligeri hanno subito una battuta d’arresto nei trentaduesimi della ‘Coppa Italia Frecciarossa‘ contro una squadra modesta come il Bari che naviga in B (neopromossa dalla C). I pugliesi hanno vinto sul campo del ‘Bentegodi’ per 4-1 e volano ai sedicesimi. Tantissimi i problemi per i veronesi. Si può dire lo stesso per i campani che non hanno per nulla brillato in queste ultime amichevoli con squadra spagnola. La squadra è incompleta, su questo non ci sono dubbi. Spalletti è il primo a voler nuovi calciatori, con la speranza che possano arrivare quanto prima. In particolar modo nel reparto offensivo dove il team partenopeo non ha dato quelle garanzie che ha fornito nelle ultime stagioni.

Napoli, il nome per l’attacco cambia: tutto su Morata

Alvaro Morata © LaPresse

Alvaro Morata torna di moda in casa partenopea. Il centravanti spagnolo, autore di una strepitosa tripletta nei confronti della sua ex squadra bianconera nell’amichevole disputata domenica pomeriggio alla Continassa, è il nome nuovo per l’attacco. Difficoltà per arrivare a Giacomo Raspadori del Sassuolo che spinge per vestire l’azzurro. Il problema principale, però, arriva direttamente dal Sassuolo che è una vera e propria miniera d’oro. Il tempo stringe e De Laurentiis non ha alcuna intenzione di perdere altro tempo ed è pronto a bussare alla porte dell’Atletico Madrid per chiedere informazioni sul classe ’93. Da valutare, però, adesso la posizione di Simeone che potrebbe cambiare idea sul calciatore che era stato dato per partente e soprattutto fuori dal progetto tecnico dei ‘Colchoneros‘. Ed ora?

Previous articleSara Croce, il costume è solamente un filo: movimenti “pericolosi” a Capri
Next articleMonica Bertini, vestito trasparente e gambe in “fuorigioco” – FOTO