Morata Juventus, allarme rosso: salta il riscatto del cartellino?

Emergono i primi problemi per il riscatto del cartellino: allarme rosso Morata Juventus? Cerchiamo di fare chiarezza sulla vicenda

Alvaro Morata
Alvaro Morata, attaccante della Juventus / Getty Images

Un inizio di stagione di tale caratura, davvero in pochi sarebbero riusciti a pronosticarlo. Il ritorno di Alvaro Morata alla Juventus, al momento, sta rendendo tutti felici: società, calciatore, Pirlo e soprattutto tifosi, scettici a colpo fatto soprattutto a causa delle numerose voci sugli arrivi, poi sfumati, di Dzeko e Suarez.

Il bomber iberico si è caricato fin qui l’attacco della Juve sulle spalle ed in questa sua seconda avventura bianconera si sta rivelando un attaccante ancor più completo rispetto a quanto fatto vedere con le maglie di Atletico Madrid, Chelsea e Real Madrid. 

Adesso, e ciò pare inevitabile, la Juventus pare voler puntare al riscatto immediato del cartellino dai Colchoneros ma l’affare non pare affatto semplice. Le cifre, a dir poco proibitive, stanno allarmando Paratici, Cherubini, Agnelli e Nedved.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Calciomercato Milan e Juventus, colpo Icardi: la scelta

Morata ed un riscatto complicato: cosa accadrà nel 2021?

Juventus-Barcellona
Juventus (Getty Images)

Gli accordi presi con l’Atletico Madrid sono chiarissimi: la Juventus per ottenere definitivamente il cartellino di Morata dovrà sborsare, a giugno 2021, 45 milioni di euro (oltre ai 10 già pagati per il prestito), oppure pagarne altri 10 e poi versare ulteriori 35 milioni di euro nell’estate 2022.

Cifre a dir poco astronomiche per un colpo che, se fosse effettivamente completato, graverebbe di circa 55 milioni di euro sulle casse bianconere (ingaggio escluso). E sono proprio le casse del club, tutt’altro che sorridenti, a far allarmare.

Ad oggi la Juve, per sistemare i conti e poter investire sul mercato, dovrebbe ancora collezionare oltre 50 milioni di euro di plusvalenze entro giugno 2021. Per completare dunque un affare oneroso come quello Morata sarà dunque necessario compiere almeno una cessione di alto livello entro la conclusione della prossima annata.


Dybala, Alex Sandro Bernardeschi rimangono i tre indiziati principali per questo tipo di operazione ma come sempre saranno le offerte del mercato a decidere per la Juve e non viceversa.

La paura è dunque reale: se nessuna cessione dovesse essere ufficializzata, il riscatto di Morata diverrebbe un qualcosa di realmente complicato, mentre il suo ritorno all’Atletico Madrid sempre più concreto…

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Calciomercato, Allegri verso il ritorno in panchina: c’è il via libera

Previous articleCalciomercato Milan, beffa dalla Spagna: può già dire addio
Next articleCalciomercato Juventus, allarme Ronaldo: pronto all’addio