Milan, Maldini stregato dal gioiello del Verona: assalto rossonero a giugno

Calciomercato Milan, il direttore tecnico Paolo Maldini e gli altri membri della dirigenza non hanno alcun dubbio e partiranno all’assalto di uno dei gioielli che si sta mettendo in mostra quest’anno con la maglia dell’Hellas Verona

Non è un mistero che, una delle sorprese di questo campionato, sia proprio l’Hellas Verona di Igor Tudor. Da quando è arrivato sulla panchina degli scaligeri il tecnico croato la squadra ha cambiato notevolmente passo. Un miglioramento incredibile che anche gli stessi sostenitori e presidente hanno notato. Merito dell’ottimo lavoro da parte dell’ex difensore della Juventus che ha saputo valorizzare, al meglio, alcuni calciatori della rosa che avevano perso un po’ di fiducia con Di Francesco. Adesso, con l’obiettivo salvezza raggiunto (e la possibilità di togliersi ancora qualche sfizio), a giugno le big busseranno alla porta per alcuni dei loro gioielli. Tra le squadre interessate c’è proprio il Milan che vuole il calciatore a partire da giugno.

Paolo Maldini © LaPresse

Milan, stregati dal gioiello di Tudor

Il Verona, proprio come lo scorso anno grazie ad un altro croato come Juric, sta sbalordendo ancora una volta tutti. I gialloblù si divertono e fanno divertire gli amanti del calcio. Tudor sta valorizzando calciatori che, a partire dalla prossima stagione, sono pronti a cambiare maglia e volare in una big. Non è la prima volta che accade per il patron Setti e, di certo, non sarà affatto l’ultima. I gioielli del presidente scaligero sono sempre stati considerati cari ed è per questo motivo che, prima di iniziare una possibile trattativa, ci tiene ad avvertire i club interessati ai suoi calciatori che devono sborsare un bel po’ di soldi. Non ci stiamo riferendo a Giovanni Simeone, Antonin Barak o Gianluca Caprari, ma ad un altro elemento principale della rosa che in questo campionato si sta confermando come uno dei migliori nel suo ruolo.

Milan, assalto a Gunter: stavolta è pronto per la big

Koray Gunter © LaPresse

Ci stiamo riferendo a Koray Gunter, uno dei leader difensivi della società gialloblù. Anche se, per il nazionale turco, non si tratterebbe del primo passaggio in una big. Il classe ’94, cresciuto nel settore giovanile del Borussia Dortmund. Con i tedeschi non è riuscito ad imporsi giocando solamente un incontro prima di essere ritornato in patria con il Galatasaray.

Con i turchi fa vedere ottime cose che incuriosiscono il Genoa a prenderlo da svincolato. Dopo un solo anno passa in prestito proprio al Verona che, dopo una annata ottima, decise di acquistarlo definitivamente. Adesso per lui si aprono le porte del ‘Diavolo’.

Previous articleA Liverpool ultima in Europa con l’Inter: l’addio è deciso
Next articleInes Trocchia, la lingerie bollente: “Che mal di testa” – FOTO