Milan, Pioli è stufo ed ha deciso: lo manda via

Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, ha deciso per quanto riguarda il futuro del suo calciatore. Quest’ultimo è pronto ad andare via, ma solamente in prestito visto che la società crede fortemente in lui. Anche perché, in questo modo, avrebbe più possibilità di mettersi in mostra e di giocare qualche minuto in più rispetto a quello che si aspettava in questa stagione e che non è riuscito ad ottenere 

Non è affatto un buon momento quello che stanno vivendo i campioni di Italia. Anche perché i risultati, ottenuti fino ad ora, parlano fin troppo chiaro. Il 2023 era iniziato nella migliore maniera possibile, ovvero con una vittoria in trasferta sul campo della Salernitana. Da quel momento in poi, però, è stato l’inizio di un incubo. Pareggi e soprattutto sconfitte pesanti. Come quelle ottenute in Coppa Italia (ko col Torino e fuori dalla competizione) e soprattutto l’ultima in Supercoppa Italiana nella finale persa contro l’Inter. I rossoneri si stanno preparando al meglio in vista della prossima sfida di campionato.

Lo manda via
Stefano Pioli © Lapresse

Milan, Pioli lo manda via solo per sei mesi

La parola d’ordine, in questi casi, è solamente una: ripartire. Magari anche vincendo. Anche se il prossimo impegno non è affatto dei più semplici. Trasferta insidiosa all’Olimpico di Roma contro la Lazio di Maurizio Sarri, reduce dall’importante successo ottenuto in Coppa contro il Bologna. I tifosi rossoneri vogliono avere certezze e soprattutto risposte dai loro beniamini in campo. In queste ultime partite sembrano davvero l’opposto della scorsa stagione, ovvero una squadra che ha dominato in lungo e in largo per tutti i match di Serie A fino ad arrivare alla vittoria finale dello scudetto. Nel frattempo, però, si pensa anche al calciomercato. Soprattutto quello in uscita dove c’è un tesserato che è pronto a giocare con continuità in un altro club e soprattutto sempre rimanendo in Europa.

Milan, Pioli lo manda via in prestito: poi ritornerà in rossonero

Matteo Gabbia avrebbe voluto giocare di più. Questo sicuramente, ma la coppia dei titolari in difesa sembra a dir poco inamovibile. Anche se, mai come in questo periodo, sta avendo delle grosse e non poche difficoltà. Il nativo di Busto Arsizio, fino a questo momento, ha raccolto solamente 13 presenze (considerando anche la Champions League e appunto la Coppa Italia) trovando anche la via della rete in una occasione. Sa bene che non è considerato un titolare da Pioli ed è pronto a giocarsi le sue chance. Dove? Allo Spezia che è alla ricerca di un nuovo centrale dopo la partenza di Kiwior (ceduto all’Arsenal per quasi 30 milioni).

 

Previous articleJovana Djordjevic ci dà le spalle, visione solo per cuori forti
Next articleFabian Ruiz, delusione PSG: torna in Italia, Napoli tradito