Marotta tenta il colpo alla “Lautaro”: il bomber è nel mirino

C’è un calciatore che ha numeri importanti e stuzzica i club europei: c’è anche l’Inter, Marotta non molla la presa. 

Marotta gioca una nuova partita, e lo fa contro una serie di club molto importanti. Il sondaggio potrebbe ben presto trasformarsi in una trattativa, perché altre squadre bussano forte e l’Inter vuole anticipare tutti.

Inter Retegui
Beppe Marotta tenta un altro colpo © LaPresse

Quando si parla di Argentina per i tifosi nerazzurri l’impatto è forte e il richiamo a nomi del passato diventa assolutamente inevitabile. Da Zanetti a Milito, da Samuel a Cambiasso, e ancora Icardi o Ramon Diaz, chi dalla meravigliosa terra di calcio sudamericana è giunto in Italia per vestire la casacca della beneamata ha sempre lasciato il segno.

Per ultimo ci è riuscito Lautaro Martinez, dopo un colpo che ha fatto perdere la faccia a molte società europee bruciate sul tempo dal club nerazzurro. Quella cifra che sembrava alta, e alla luce della qualità del “toro” è invece stata un investimento di quelli davvero ben fatti, potrebbe essere rivalutata per un nuovo investimento e per un colpo alla “Lautaro”. C’è infatti un calciatore argentino che sta stupendo tutti con atteggiamento propositivo, numeri pesanti, medie che non possono passare inosservate. Il suo score parla da solo. Sono 19 le reti e 3 gli assist in stagione, e in Europa è chiaro che queste cifre facciamo gola a molte squadre.

Inter, occhi in Argentina per il bomber

Mateo Retegui
Matreo Retegui esulta dopo un gol (screenshot Instagram)

Sono 19 le reti in stagione, in un squadra che ne ha messe insieme 40. Mateo Retegui con la maglia del Tigre ha finalmente trovato la sua consacrazione. Il 23enne ha preso per mano la squadra e non smette mai di segnare. In questa stagione ha messo insieme 6 doppiette, ha regalato emozioni a ai tifosi e soprattutto è uno di quei calciatori che spaccano le partite. A dispetto del fisico possente e dei 186 centimetri di altezza, Retegui non è solo il classico centravanti fortissimo di testa, dotato di un grande tiro e di spiccato senso del gol. 

L’Argentino ama infatti anche gli spazi aperti, è capace di far male alle difese avversarie in profondità ed è anche dotato di buon tiro e tanta tecnica. Così come per Lautaro, anche Retegui è un bomber cattivo e determinato sotto porta, e dopo questa stagione non sarà facile trattenerlo in Argentina. Il centravanti tornerà infatti al Boca Juniors che lo ha dato in prestito al Tigre, e il club gialloblù ha già fatto sapere di volerne fare in titolare inamovibile.

Tutto ciò a meno di offerte irrinunciabili dall’Europa, che potrebbero arrivare e di certo sarebbero prese in considerazione da calciatore e dal club. Anche l’Inter infatti ci pensa, forte di una valutazione ancora non alta per un 23enne che sa fare gol in tutti i modi. Marotta è pronto al blitz, e quando l’Inter valuta un argentino, di certo c’è un capitolo della storia del club che si apre per essere aggiornato, molto spesso con numeri importanti e storie di successo e grandi trofei.

Previous articleGiorgia Rossi, maglia bianca trasparente e zoom inevitabile
Next articleMilenkovic, assalto stabilito: colpo “prenotato” per giugno in Serie A