Rivoluzione United, ten Hag fa la lista della spesa: trema la Juventus

Il Manchester United ha deciso di effettuare una vera e propria rivoluzione a partire dalla prossima stagione. Alla guida dei ‘Red Devils’ non ci sarà più il tedesco Ralf Rangnick che farà posto all’uomo che vedete inquadrato in foto

Ovviamente stiamo parlando di Erik ten Hag, considerato uno dei simboli dell’Ajax in questi suoi ultimi cinque anni. Dal 1 luglio del 2022 diventerà il nuovo allenatore dei ‘Red Devils’. Oltre ad essere pronto ed emozionato per questa nuova sfida ha già in mente di stilare una lista della spesa per la proprietà inglese. A tremare, nel nostro campionato, è ancora la Juventus che potrebbe salutare uno dei suoi pezzi pregiati in rosa .

Erik ten Hag © LaPresse

United, dopo Ronaldo i ‘Red Devils’ pescano ancora in casa Juve

La Juventus di Andrea Agnelli non può restare un attimo tranquilla che il Manchester United può bussare nuovamente alla sua porta. A meno di un anno di distanza da quando i ‘Red Devils‘ decisero di riprendersi Cristiano Rolando per una cifra che si avvicina ai 25 milioni di euro, gli inglesi sono pronti per rilevare un altro dei calciatori simbolo della ‘Vecchia Signora’. Se dovesse arrivare una cifra davvero che non si può rifiutare, allora la dirigenza sarà quasi “costretta” a cedere uno dei suoi migliori calciatori in rosa. A quanto pare è una delle prime richieste che il nuovo allenatore dello United, Erik ten Hag ha fatto alla sua nuova società (anche se il suo accordo inizierà dal primo giorno di luglio). Si tratta di un calciatore che conosce molto bene e che gli farebbe molto piacere averlo nuovamente a disposizione, anche se in un altro campionato e soprattutto con colori diversi dall’ultima volta. Probabilmente molti di voi hanno anche capito di chi stiamo parlando.

United, De Ligt torna da ten Hag? Ipotesi da non scartare

Matthijs De Ligt © LaPresse

Stiamo parlando di Matthijs De Ligt che potrebbe anche salutare la Juventus alla fine di questa stagione. Tecnico olandese a parte, il suo nome è stato quello messo nella lista dei possibili atleti cedibili per fare cassa. Non mancano gli apprezzamenti dalle altre big (in particolar modo il Barcellona che lo segue da molto tempo), adesso si aggiunge anche la Premier League. A maggior ragione sul fatto che possa ritornare dal suo vecchio allenatore che lo ha lanciato e fatto esplodere nel mondo del calcio, facendolo diventare a 18 anni il più giovane capitano dei ‘Lancieri’. Sarà sicuramente una lunga estate per il suo procuratore, Mino Raiola, pronto ad ascoltare tutte le possibili offerte che riceverà direttamente dal suo telefonino.

Previous articleTuta e leggins troppo aderenti: Jolanda De Rienzo esplosiva
Next articleMadalina Ghenea, il corpetto non la contiene: il lato A esplode