Mac Allister in Serie A: annuncio a sorpresa

Una delle rivelazioni del mondiale, forse il calciatore che ha dato più equilibrio all’Argentina: Mac Allister in Serie A? C’è la risposta, e arriva direttamente in una interessante intervista su TvPlay.

Non ci sono solo Messi, Di Maria e Alvarez nell’Argentina che in Qatar ha alzato al cielo la Coppa del Mondo.

Mac Allister
Alexis Mac Allister durante una conferenza stampa in Qatar (LaPresse)

La nazionale di Scaloni ha avuto bisogno dei “gregari”, e il termine non indica elementi meno qualitativi, ma calciatori in grado di correre per due, di dare equilibrio alla squadra, che spesso risultano importanti tanto quanto le stelle che che con le loro giocate accendono l’entusiasmo. Mac Allister è uno di questi. Corsa, grinta, la testa nella partita per 90 minuti e quando occorre anche dopo.

Il vero equilibratore della squadra per molti, che con le sue caratteristiche ha permesso a Scaloni di sostenere spesso moduli spregiudicati, tattiche di gioco improntate sulla riconquista immediata della palla per far partire le stelle che in attacco hanno fatto male a chiunque. Lecito attendere quindi una possibile asta di mercato. E le italiane? La risposta arriva direttamente su TvPlay.

“Mac Allister? Ecco chi potrebbe fare l’investimento”

Mac Allister
Alexis Mac Allister, fra Adrien Rabiot e Antoine Griezmann (LaPresse)

Intervistato su TvPlay, l’agente di mercato Gabriele La Manna ha chiarito quali potrebbero essere gli scenari di mercato per alcune squadre italiane. Fra rinnovi, giovani, ma anche elementi che hanno stupito al mondiale, il discorso si è inevitabilmente spostato su Mac Allister.

Arriva quindi una indicazione sul mercato, e sulla possibilità di richieste da parte di alcune squadre italiane. “Stiamo parlando di un elemento che è stato sicuramente tra i migliori centrocampisti di questo mondiale. Posso dire che Mac Allister in Italia farebbe la fortuna di tutte le big. Sa coprire il campo, ha grande visione di gioco, ha interdizione. Stiamo parlando di un centrocampista completo”.

Le richieste non mancheranno quindi, così come le difficoltà per tentare di imbastire una trattativa. “Si farà fatica a toglierlo al Brighton – ha ammesso La Manna a TvPlay – perché è in Premier League e di certo servirebbe qualcosa come 40-50 milioni”. Le squadre di Serie A a queste condizioni sarebbero quindi inevitabilmente tagliate fuori dai discorso. Per La Manna però c’è chi potrebbe intervenire. “In Italia quasi nessuno può fare un investimento del genere – ha ammesso -, penso che potrebbe pensarci la Juventus ma bisognerebbe capire le conseguenze eventuali di quanto sta accadendo”. E gli altri club? “Al momento non credo che le altre possano intervenire sul calciatore”.

Impostazioni privacy