Contatti per Lacazette: pronto a sbarcare in Serie A

Alexandre Lacazette rischia di divenire uno degli uomini mercato più appetibili per la prossima estate di calciomercato. Lascerà l’Arsenal a parametro zero, e potrebbe tornare utile a diversi top club. La situazione. 

Tanti i calciatori di livello in scadenza di contratto a giugno 2022. Uno di questi è Alexandre Lacazette, che così come i suoi colleghi che si libereranno a costo zero potrebbe trasformarsi in un affare ghiotto per molte. La Serie A nel suo destino.

Lacazette per Milan o Juve
Lacazette ©LaPresse

Calciomercato, Lacazette a caccia di squadra: tante possibilità nel suo futuro

Il mercato dei calciatori in scadenza di contratto si è già infiammato nei mesi scorsi. La Juventus ha di fatto già salutato ufficialmente Paulo Dybala, che sta giocando le sue ultime partite in bianconero prima di accasarsi altrove, con l’Inter che fa un pensierino. Il Napoli ha salutato Insigne verso Toronto, mentre gli stessi nerazzurri hanno già acquistato Onana. In tal senso quindi l’elenco è folto e i nomi di spicco a costo zero non mancano.

Tra le tante occasioni di livello c’è anche Alexandre Lacazette, centravanti francese in uscita dall‘Arsenal a costo zero. Il bomber ex Lione non rinnoverà infatti il contratto con i ‘Gunners’, salutando la Premier a 32 anni e con ancora almeno un contratto importante da potersi giocare, a dispetto dell’ultima annata che non è stata proprio esaltante. Appena 6 le reti tra coppe e campionato fin qui per Lacazette, che per esperienza in un altro contesto potrà ancora dare qualcosa.

Calciomercato, anche la Serie A per Lacazette: dalla Juventus al Milan

Lacazette per Milan o Juve
Alexandre Lacazette © LaPresse

Chissà che il futuro di Lacazette non possa essere proprio in Italia, come confermato dall’esperto di mercato Rudy Galetti che su Twitter ha scritto:

Anche alcuni club di Serie A quindi avrebbero chiesto informazioni all’entourage di Lacazette, che dal canto suo un paio di settimane fa a ‘CanalPlus’ disse: “Sto parlando con molti club e sono aperto a tutto. Non ho mai interrotto i contatti con il Lione quando ho lasciato. Ritorno nel club due volte all’anno e loro sanno che sono libero. Voglio giocare le coppe europee, e in particolare la Champions, mi manca perché è da un po’ che non ci gioco. E’ complicato ma niente è impossibile, vedremo”.

Proprio la Champions può essere una discriminante e nel caso della Serie A tra le compagini a cui farebbe comodo Lacazette ci sono la Juventus, come vice Vlahovic, e il Milan che invece ha già dimostrato con Ibrahimovic e recentemente con Giroud di osservare il mercato dei bomber d’esperienza low cost.

Previous articleFederica Nargi, barca rovente: costume mini e fisico da sogno
Next articleElisa De Panicis, corpetto trasparente nero: con lo zoom si vede tutto