Juventus Lione, Agnelli e l’esonero di Sarri: “In discussione”

Esonero Sarri
Esonero Sarri

JUVENTUS LIONE, PARLA AGNELLI – La gara contro il Lione è finita da poco più di mezzora quando Andrea Agnelli si presenta davanti ai microfoni di Sky Sport per commentare la cocente eliminazione dalla Champions League. Da quattro anni i bianconeri non venivano estromessi dagli ottavi di finale (l’ultima squadra a riuscirci fu il Bayern Monaco) e oggi la delusione è ancora maggiore. Primo perché arriva contro una squadra tecnicamente inferiore, che negli ultimi 4 mesi ha giocato una manciata di volte. Secondo perché si ha la sensazione di star “sprecando” le ultime cartucce che può sparare Ronaldo. In tutto ciò rimane in bilico il futuro di Sarri.

Esonero Sarri, la situazione

Proprio il presidente della Juventus ha parlato dell’eventualità esonero, lasciando aperta qualsiasi porta. “Tra qualche giorno ci siederemo al tavolo per riflettere e fare le dovute valutazioni” ha detto il numero uno dei bianconero, sostenendo come anche il futuro di Sarri sia in bilico. Legittimando, dall’altra parte, la vittoria del nono scudetto consecutivo.

Leggi anche–> Juve, ko ed eliminazione 

Esonero Sarri, i possibili sostituti

Sin da subito si è attivata la squadra mercato di Sky per cercare di fare i nomi dei possibili sostituiti. Il primo papabile è Simone Inzaghi, con un contratto in scadenza a Roma nel 2021 ma che difficilmente verrà liberato da Lotito. Zidane è la suggestione, ma il francese dovrebbe rimanere a Madrid.

Leggi anche–> Furia tifosi Juve contro il rigore assegnato al Lione

Juve-Lione, parla Sarri:

Previous articleJuventus, Pjanic contro Sarri: “In passato meglio, pensavo di giocare di più”
Next articleEsonero Sarri, i possibili sostituti: tutti i nomi