Bufera Ferrari, attacco diretto a Leclerc: “Mi ha deluso”

Charles Leclerc ha chiuso la stagione di Formula 1 al secondo posto, lontanissimo da Verstappen. Un risultato che ha diverse chiave di lettura ma che non può soddisfare del tutto. Le critiche durante l’anno per la Ferrari, soprattutto su alcune gestioni, non sono di certo mancate ma non è esente lo stesso pilota monegasco. 

L’ex pilota di Formula 1 ed esperto di motori, Tom Coronel si è recentemente espresso sui piloti della Ferrari, affermando di ritenere che Carlos Sainz sia sottovalutato rispetto al compagno di squadra Charles Leclerc alla rossa. Un dualismo che rischia di infiammare discussioni. La prossima stagione dovrà essere diversa.

Leclerc nel mirino: "Meglio Sainz"
Leclerc © LaPresse

Formula 1, Leclerc e Sainz attivi anche durante le vacanze di Natale

Si è chiuso con l’amaro in bocca il Mondiale di Formula 1 della Ferrari seconda alla Red Bull sia come team che come piloti, con Charles Leclerc che ha chiuso largamente alle spalle del campione del Mondo, Max Verstappen. Una mezza delusione importante all’interno di una stagione che in partenza vedeva una rossa ambiziosa e speranzosa di poter infastidire gli avversari più a lungo. Troppi errori hanno condizionato un cammino che il prossimo anno dovrà essere diverso.

Intanto sia Leclerc che Sainz si godono le vacanze pur rimanendo attivi. Il giovane monegasco se n’è andato in Val d’Isere con tutta la famiglia concedendosi sci, ed anche faticose arrampicate. Il collega spagnolo invece si è diretto a Madrid dove si mantiene attivo pedalando e correndo con annessi allenamenti in palestra. È bene infatti tenere a mente che la prossima stagione non è così lontana.

Ferrari, il dualismo Leclerc-Sainz e il giudizio sul monegasco: “Mi ha deluso”

Leclerc nel mirino: "Meglio Sainz"
Leclerc © LaPresse

Leclerc in particolare dovrà provare ad alzare l’asticella per riprovare la corsa al titolo. Le critiche per lui non sono mancate e continuano a non mancare. In alcune dichiarazioni rilasciate alla rivista ‘Formule 1’ Tom Coronel, 50enne pilota olandese veterano del superturismo, si è sbilanciato: “Leclerc mi ha deluso perché è andato molto bene all’inizio dell’anno, quando tutti lo ritenevano un candidato al titolo – ha puntato il dito – ma personalmente sono sempre stato più un fan del compagno di squadra Carlos Sainz, che ha avuto molta sfortuna”.

Coronel punta quindi maggiormente sullo spagnolo e aggiunge: “La gente pretende che Sainz sia il secondo pilota della Ferrari ma guardate il punteggio: Sainz era davanti nel 2021. Per me Leclerc ha troppo credito rispetto a Sainz“. E poi infine ancora su Leclerc: “È un genero ideale, un labrador“.

Impostazioni privacy