Esonero Pirlo, sarà veramente addio? Spunta un alleato

In casa Juventus resiste il grande punto interrogativo riguardo l’eventuale permanenza di Andrea Pirlo sulla panchina dei bianconeri. Molto dipenderà dall’esito di questa stagione, ma il rischio esonero è sempre vivo. Il tecnico però ha un grande ‘alleato’.

Andrea Pirlo a rischio esonero? – DAZN

Da mesi a questa parte ormai si parla sistematicamente del possibile esonero di Andrea Pirlo. Il tecnico bianconero, alla prima esperienza assoluta in panchina, ha vissuto una stagione di molti alti e bassi, tanto che ora la Juventus si ritrova in piena bagarre per un posto in Champions League. Lo stesso allenatore si è detto non soddisfatto di quanto fatto fino a oggi, alludendo a un certo rammarico anche della società. Da tempo si parla di un suo eventuale esonero anche in caso di piazzamento nei primi quattro posti, ma alla Continassa l’ex centrocampista avrebbe un grande ‘alleato‘ che potrebbe spingere per la sua conferma.

Voci di mercato, infatti, parlano di un Andrea Agnelli che vorrebbe fare di tutto pur di mantenere Pirlo sulla panchina della Juventus. Tra i motivi anche quello economico, in quanto l’eventuale ingaggio di Allegri (o qualsiasi altro allenatore top) costerebbe ai bianconeri molto di più rispetto all’attuale tecnico.

Leggi anche–> Juve, le ultime di mercato 

Esonero Pirlo, Agnelli lo salva?

Calciomercato Juventus, ecco la chiave per arrivare a Pogba
Andrea Agnelli (© Getty Images)

Agnelli, secondo quanto rivela Tuttosport, sarebbe intenzionato a dimostrare che la sua scelta dello scorso agosto non sia stata errata. In caso di qualificazione in Champions League e di conquista della Coppa Italia, insomma, Pirlo si giocherebbe le sue chances di permanenza a Torino.

Intanto il mister prepara la delicata sfida di domenica contro il Milan, autentico spareggio per l’Europa. Squadre in campo con queste formazioni?

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Chiellini, De Ligt, Alex Sandro; McKennie, Bentancur, Rabiot, Cuadrado; Dybala, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Pirlo

Previous articleCalciomercato Milan, rivoluzione totale: via in sette
Next articleClassifica cannonieri Serie A 2000-2001: nomi da capogiro, una top 10 assurda