Esonero a campionato fermo: nuovo cambio in Serie A

Tempo di bilanci in Serie A con lo stop al campionato per i mondiali in Qatar che stanno per prendere il via. Alcune squadre stanno valutando anche la posizione del proprio allenatore vista la difficile posizione in classifica e non è da escludere un esonero già nelle prossime ore.

Si avvicina un nuovo esonero in Serie A con un allenatore che potrebbe essere allontanato per permettere alla squadra di lavorare con un nuovo tecnico ad una preparazione per il 2023. Possibile quindi un nuovo cambio in panchina in Italia con la decisione che è attesa a breve.

Esonero in Serie A
Esonero

La Serie A si prepara ad un nuovo esonero

Al momento sono stati quattro i cambi in panchina in Serie A con risultati completamente diversi. Se da un lato abbiamo il Bologna ed il Monza che hanno ricevuto giovamento dal cambio, lo stesso non si può dire per il momento per Verona e Sampdoria. Il passaggio da Mihajlovic a Thiago Motta ha fatto bene ai rossoblu che si trovavano ad un passo dalla zona retrocessione mentre ora, con dodici punti nelle ultime cinque giornate, sono decimi in classifica alla pari della Fiorentina. Il Monza ha rialzato la china e non poco con Palladino che ha portato i brianzoli in una situazione di totale tranquillità. Non sono riusciti a fare il cambio di passo deciso la Samp con Stankovic (anche se è arrivata una prima vittoria a Cremona) ed il Verona di Bocchetti che ha messo in fila sei sconfitte su sei incontri.

Esonero Bocchetti, il Verona pensa ad un nuovo cambio

Le colpe delle sei sconfitte consecutive da quando è arrivato sulla panchina del Verona non sono certamente di Bocchetti, come sottolineato anche dalla dirigenza. I risultati però parlano chiaro ed i gialloblu occupano mestamente l’ultimo posto in classifica. L’opportunità di lavorare per una nuova preparazione in vista del 2023 potrebbe spingere il club nelle prossime ore ad esonerare il proprio tecnico e provare a rilanciare la squadra verso una salvezza che, già dopo quindici giornate, appare molto complicata. Nel caso in cui Bocchetti dovesse essere esonerato dal ruolo di tecnico della prima squadra, sarebbero tre i nomi sui quali lavorare per la sostituzione.

Verona, esonero Bocchetti
Bocchetti © LaPresse

Il sogno appare Claudio Ranieri che piaceva anche al Bologna quando ci fu il cambio di Mihajlovic. Valide anche le piste che portano a Mazzarri e Semplici che potrebbero accettare la chiamata dell’Hellas per rimettersi in gioco e provare a compiere un’impresa salvando la squadra attualmente in fondo alla classifica.

Previous articleIl consiglio a Cristiano Ronaldo: “Smetti dopo i Mondiali!”
Next articleValeria Bigella, un vestito così corto è da guardare con cautela