Ancora caos su Donnarumma, nuovo terremoto: “È un’offesa”

La scorsa estate uno dei nomi più chiacchierati è stato quello di Gigio Donnarumma, che lasciò il Milan per approdare al PSG a costo zero tra mille polemiche. Annata peraltro tutt’altro che da ricordare per l’estremo difensore italiano nel mirino della critica. 

Il Milan ha ben presto dimenticato l’addio di Gigio Donnarumma grazie ad uno strepitoso Mike Maignan. La stagione dell’ex rossonero non è stata infatti positiva e critiche e voci non sono mancate, così come i malumori.

Donnarumma nel mirino: "È un'offesa"
Gianluigi Donnarumma © LaPresse

Donnarumma da Milano a Parigi: la stagione è da dimenticare

Uno degli affari più chiacchierati della scorsa estate è stato quello che ha portato all’addio a parametro zero di ‘Gigio’ al Milan, con passaggio annesso al Paris Saint Germain delle stelle. L’estremo difensore italiano classe 1999 non ha però trovato particolare fortuna all’ombra della Torre Eiffel a partire dal dualismo con Keylor Navas, che soprattutto nella prima fase di stagione lo ha spesso costretto alla panchina.

Una stagione nata sotto una cattiva stella proseguita tra critiche e qualche errore di troppo, compreso quello che ha innescato la rimonta del Real Madrid negli ottavi di Champions League. Avventura quindi piuttosto deludente, soprattutto se paragonata al primo anno milanista di Mike Maignan, decisivo finora a suon di parate ed esaltato a ‘Sky’ anche da Nando Orsi: “Maignan è uno dei giocatori più importanti di questo Milan. Ha portato diversi punti che hanno permesso ai rossoneri di essere in vetta. Anche domenica è stato decisivo con quella parata contro la Fiorentina. Maignan ha dato grande sicurezza al Milan. Se c’era qualche dubbio dopo la partenza di Donnarumma, il francese ha fatto dimenticare in fretta la partenza di Gigio”. 

Donnarumma vince in Ligue 1 ma al PSG stecca: tifosi scatenati

Donnarumma nel mirino: "È un'offesa"
donnarumma psg © LaPresse

Maignan spazza via il ricordo di Donnarumma, con i tifosi milanisti che sui social si sono dimostrati largamente d’accordo. Tante le critiche all’ex rossonero su Twitter in particolare in merito ad un elenco di portieri stilato da ‘Goal.com’ che chiedeva nella didascalia di ordinarli per preferenza: “1° Alisson. Ultimo Donnarumma,L’unica cosa di cui sono sicuro è che Donnarumma tra questi è ultimo di almeno 70 gradini“, “La presenza di Donnarumma in questa lista è un’offesa agli altri protagonisti“, “Perché c’è Donnarumma?”, “Togli Donnarumma e va bene com’è”, “Primo maignan, ultimo donnarumma. Gli altri in ordine per come vi pare”, “Donnarumma all’ultimo poi in ordine di come volete voi”, “Al momento Handanovic ha dimostrato di essere più forte di Donnarumma”, “Più che altro dovevate dire: “trova l’intruso”. 

Previous articleAgustina Gandolfo esplosiva e messaggio bollente per i tifosi dell’Inter
Next articleLaura Cremaschi, che scollatura: stivale da urlo e tacchi vertiginosi