Clamoroso Mbappé, grande mondiale e addio Psg

Mbappé dopo un grande mondiale potrebbe riflettere sul suo futuro: arriva una indicazioni sulle mosse del francese con il Psg.

Sarebbe stata una impresa, dopo una gara dominata dall’Argentina e una Francia attaccata all’estro del suo uomo migliore.

Kylian Mbappé
Kylian Mbappé potrebbe ben presto cambiare maglia

Alla fine la Coppa l’ha alzata la squadra che ha meritato di più. Il Messi contro Mbappé ha premiato l’argentino, ma il suo erede, il calciatore che di certo dominerà la scena nei prossimi 10 anni, ha provato a fare di tutto per regalare alla sua nazione una bis che sarebbe stato epico.

Niente da fare, muso lungo per Mbappé e per i suoi compagni, ma anche la dimostrazione che il calciatore del Psg è un talento unico, un attaccante in grado di far male a tutte le difese, di certo il gioiello che dopo una estate trascorsa quasi da separato in casa in attesa del Real Madrid, potrebbe essere protagonista anche nella prossima. In tal senso arriva una precisa indicazione con una frase che potrebbe essere il presagio di un nuovo assalto al talento dei parigini. In una intervista su TvPlay, un giornalista molto vicino alle sorti di una squadra ha chiarito quali potrebbero essere gli scenari già nei prossimi mesi.

“Mbappé nel finale di ieri ha firmato il suo prossimo contratto”

Kylian Mbappe (LaPresse)

Gol, la dimostrazione di essere pronto a non mollare mai, la capacità di mostrare che se Messi è indubbiamente il miglior calciatore del mondo, il futuro sarà di certo solo nelle sue mani. Alla partita di Mbappé è mancata solo la coppa, quel traguardo che invece arriva per Messi. I due sono compagni al Psg, si sono trovati da avversari nell’atto finale del mondiale provando l’uno a strappare lo scettro all’altro. Dalla prossiama, estate però, le strade dei due calciatori potrebbero dividersi.

“Mbappé? Posso dire che l’ho perdonato – ha ammesso il giornalista di As Tomas Roncero a TvPlay , nella partita non ha fatto niente per 80 minuti, poi nel finale ha firmato il suo contratto con il Real Madrid”. Una dichiarazione di quelle che hanno il sapore della bomba di mercato.

“Kylian tornerà ad essere un obiettivo del Real, e il presidente lo perdonò al telefono dopo il mancato trasferimento e sono già pronti ad accoglierlo. Lui potrebbe restare a Parigi fino al 2024, ovvero al termine dei giochi olimpici. Poi sarà del Real, che intanto ha altri grandissimo obiettivi. I nomi? “Haaland e Bellingham” secondo il giornalsita di As, che anticipa una campagna acquisti da parte dei Blancos che in due anni potrebbe rivoluzionare la squadra.

Impostazioni privacy