Camarda pronto all’esordio in prima squadra: pazza idea Milan

Sono tanti gli argomenti in casa Milan in queste ultime settimane. Si va dalla ripresa del campionato contro la Salernitana con Pioli alle prese con gli infortunati. Si passa anche dal calciomercato con Maldini e Massara pronti a regalare i giusti rinforzi al tecnico rossonero. Uno degli argomenti più piacevoli è però quello riguardante Francesco Camarda.

Il giovane attaccante classe 2008 sta impressionando tutti nel settore giovanile rossonero. Autore di più di 500 gol nelle giovanili del club meneghino, è uno dei talenti che il Milan sta tenendo maggiormente sotto controllo in ottica futura. L’esordio con la Primavera di Ignazio Abate è un segnale di come il club inizi a seguirlo con grande attenzione.

Milan, tentazione Camarda
Pioli

Chi è Francesco Camarda, gioiello delle giovanili del Milan

La prima partita del ragazzo con la Primavera rossonera lo ha visto subito protagonista. Due reti segnate nell’amichevole che hanno lasciato senza parole considerato il fatto che si è trovato ad affrontare giocatori di quattro anni più grandi. Nato a marzo 2008, il ragazzo è il trascinatore anche della nazionale under 15 ed è già sotto osservazione da parte dei selezionatori delle rappresentative più adulte. Un vero e proprio gioiello quello che il Milan ha tra le mani con mister Abate pronto a convocarlo altre volte in vista della ripresa del campionato, provando a farlo esordire nel campionato di categoria. Un occhio lo sta tenendo vigile anche Stefano Pioli che ha parlato di lui con la dirigenza rossonera.

Esordio per Camarda, Pioli e Maldini ci pensano

Un’idea da parte del club meneghino è quella di far esordire il giovane attaccante già alla fine del campionato in corso. Sono molte le circostanze che dovranno incastrarsi ma il pensiero c’è. Il Milan non dovrà ovviamente giocarsi un obiettivo importante nelle ultime giornate di campionato con Pioli pronto a dare il via agli esperimenti di fine stagione. Francesco Camarda dovrà dimostrare con qualche convocazione in più nella Primavera di essere pronto a misurarsi con i più grandi. Chiaramente per il giovane talento potrebbe esserci spazio per qualche scampolo di partita andando però a stracciare il record di calciatore più giovane che abbia calcato un campo di Serie A. In questo momento è un primato che appartiene ad Amey del Bologna, fatto esordire da Sinisa Mihajlovic all’età di 15 anni e 277 giorni.

Quello che è certo è che la curiosità cresce sia nei tifosi che nella dirigenza del Milan. Il club dal canto suo sa di avere tra le mani uno dei calciatori più interessanti della sua età ed è pronto a lavorare al meglio per tutelarlo anche in ottica futura.

Previous articleLa magia di calciomercato è di Mourinho: che colpo per la Roma
Next articleMichela Quattrociocche, maglioncino illegale: il dettaglio è piccante