Home Calciomercato Calciomercato Roma: Mourinho riparte da un attaccante azzurro

Calciomercato Roma: Mourinho riparte da un attaccante azzurro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:04
CONDIVIDI

Calciomercato Roma: grande ancora l’entusiasmo in casa giallorossa per l’arrivo di Mourinho. Il portoghese primo tassello della rivoluzione firmata Friedkin, ora si puntano i giocatori. Lo Special su un attaccante azzurro.

Mourinho © Getty Images

A Roma è ancora tanto l’entusiasmo per il prossimo sbarco nella Capitale di José Mourinho. La notizia dell’ingaggio dello Special ha ravvivato i sogni della tifoseria capitolina, che non vedevano un tecnico di questa caratura dai tempi di Fabio Capello. Tra l’altro, l’ultimo che riuscì a portare lo scudetto nella Roma giallorossa.

Posto il primo tassello della rivoluzione firmata Friedkin, ora in casa Roma è tempo di pensare ai giocatori da poter mettere a disposizione dell’ex Inter e Real Madrid. Non ci sarà un totale stravolgimento della rosa, ma alcuni tasselli verranno necessariamente messi in tutti i reparti. Dalla porta all’attacco si avranno volti nuovi a Trigoria, e per l’attacco di pensa al Gallo Belotti. Il capitano del Torino da tempo viene seguito dalla Roma, e con Mourinho che già lo voleva al Tottenham l’affare sembra possibile.

Leggi anche–> Roma, le ultime di mercato 

Calciomercato Roma, Belotti vice Dzeko?

Andrea Belotti
Andrea Belotti © Getty Images

Da chiarire il futuro di Edin Dzeko alla Roma. Il bosniaco fino a qualche giorno fa veniva dato per sicuro partente, ma con l’arrivo di Mourinho nella Capitale le sue sorti potrebbero cambiare. Ultimo anno del 9 all’ombra del Colosseo? Possibilità concreta, con Belotti che arriverebbe a questo punto al posto di Borja Mayoral. Se l’ex City dovesse partire invece il Gallo diventerebbe la prima scelta per l’attacco, nuovo numero nove della nuova Roma.

Belotti è in scadenza di contratto con il Torino e, a poche settimane dalla fine dell’accordo con i granata, il rinnovo sembra sempre più complicato. Per la Roma la ghiotta opportunità di portarlo all’Olimpico a costo zero. Da battere, però, c’è la concorrenza di Milan e Inter.