Colpo Pasalic in Serie A, affare scudetto

Il mercato a gennaio può riservare qualche sorpresa, Mario Pasalic è uno dei nomi che può spostare gli equilibri nella corsa scudetto

La scorsa stagione, è stato uno dei giocatori dal rendimento più sorprendente in assoluto. Che fosse un centrocampista con un senso del gol piuttosto spiccato, si sapeva, ma Mario Pasalic è andato oltre ogni più rosea aspettativa.

Colpo Pasalic in Serie A, affare scudetto
Mario Pasalic © LaPresse

Pasalic, segna meno ma è sempre fondamentale nell’Atalanta

Ben 13 gol in campionato, un vero e proprio centravanti ombra, anche se sono stati gol che non sono serviti all’Atalanta, protagonista, alla fine, di una stagione deludente. In Europa League e in Coppa Italia, i nerazzurri si sono fermati ai quarti di finale, in campionato è arrivato addirittura l’ottavo posto, lasciando la squadra di Gasperini fuori dall’Europa per la prima volta dopo diverse stagioni. Quest’anno, il tecnico ha impostato in maniera molto diversa la squadra bergamasca, con un gioco meno arioso e tambureggiante in fase offensiva. Ne ha risentito anche il rendimento di Pasalic, andato a segno, in 15 gare, soltanto una volta, con due assist, ma la sua centralità nel gioco rimane: 14 presenze, di cui 11 da titolare. I risultati, almeno fino a qualche settimana prima della pausa, avevano anche dato ragione ai nerazzurri, che poi sono calati all’improvviso: quattro sconfitte nelle ultime cinque gare del 2022. Alla ripresa, l’Atalanta ripartirà dal sesto posto, a pari punti con la Roma, per provare a riattaccare la zona Champions. Gasperini vorrebbe ripartire anche da Pasalic, ma sa che il suo profilo è sempre piuttosto attenzionato da altri club. E di fronte alla giusta offerta, il club non chiuderebbe a priori a una sua partenza.

Sfida a gennaio per Pasalic: si confrontano Juventus e Inter per il colpo scudetto

Colpo Pasalic in Serie A, affare scudetto
Mario Pasalic © LaPresse

Il suo nome potrebbe tornare utile per Inter e Juventus. Una mezzala offensiva con le sue caratteristiche si inserirebbe al meglio nel 3-5-2 sia di Simone Inzaghi che di Massimiliano Allegri, alla ricerca di alternative per aumentare il peso offensivo della linea mediana.

Sia Marotta che Cherubini, sanno di doversi muovere con oculatezza sul mercato, alla ricerca di occasioni. Risorse limitate per entrambi, viste le delicate situazioni finanziari che i club stanno vivendo in questo momento. Se da Bergamo dovessero arrivare segnali di apertura (e soprattutto la Juventus sta dialogando con i nerazzurri per numerosi profili), si potrebbe andare all’assalto per un affare in prestito oneroso con riscatto estivo. La valutazione totale del croato si aggira sui 25 milioni di euro.

Previous articleDalla Roma alla Juventus: ‘tradimento’ a giugno
Next articleFederica Nargi, l’intimo parla da solo: Matri impazzisce