Calciomercato Napoli, salta una cessione per l’emergenza coronavirus

Napoli-Fiorentina
I giocatori del Napoli ©Getty Images

Calciomercato Napoli, salta una cessione per l’emergenza coronavirus. De Laurentiis potrebbe bloccare un addio.

NAPOLI – L’emergenza coronavirus potrebbe portare il Napoli a rivedere il mercato. L’impatto sulle casse societarie di questo periodo è negativo e le squadre sono richiamate a ripensare alle proprie strategie, condizionate sicuramente dal Covid-19. Ed è il caso della squadra partenopea con De Laurentiis che è sempre stato molto esigente per quanto riguarda le cessioni ma ora è chiamato ad abbassare le pretese. Situazione che potrebbe portare il presidente degli azzurri a rivedere le valutazioni e per questo non sono esclusi colpi di scena improvvisi.

LEGGI ANCHE —> CALCIOMERCATO NAPOLI, DOPPIO ASSALTO DELLA JUVE

Calciomercato Napoli, salta una cessione per l’emergenza coronavirus

Secondo quanto riportato da TuttoNapoli, la cessione di Kalidou Koulibaly potrebbe essere rinviata di un anno. In passato ai sondaggi arrivati dall’Inghilterra il Napoli ha risposto con una cifra superiore a 100 milioni di sterline. Una valutazione che in questo periodo sembra essere impossibile da ribadire visto che l’emergenza coronavirus ha avuto un impatto negativo sulle società.

Possibile, quindi, il rinvio della cessione di un anno. Ipotesi che potrebbe convenire ad entrambe le parti: il Napoli dovrebbe guadagnare una cifra molto più alta mentre il difensore riscattare una stagione che è stata negativa anche per un problema fisico.