Milan e Juventus, è sfida a gennaio per il bomber

Il Milan monitora con attenzione il mercato e si prepara a sfidare la Juventus a sorpresa per un colpo in attacco

Il Milan è al lavoro da qualche giorno per preparare la seconda parte della stagione. Uomini rossoneri tornati agli ordini di Pioli, esclusi ovviamente gli infortunati e coloro ancora impegnati ai Mondiali o che si stanno riposando, finita la rassegna iridata, prima di tornare all’opera. Attenzione del Diavolo concentrata non solo sulle faccende di campo, ma anche, ovviamente, a quelle di mercato.

Milan e Juventus, è sfida a gennaio per il bomber
Gerry Cardinale, Ivan Gazidis e Paolo Maldini © LaPresse

Milan, Ziyech e Leao i primi dossier di mercato: ma non solo

La compagine rossonera sa che il compito, per il 2023, non sarà semplice. Il Napoli capolista guida la classifica con otto punti di vantaggio, un divario importante da colmare. Bisognerà spingere a tutta da subito per cercare di avvicinarsi ai partenopei, e magari andare a caccia, sul mercato, di qualche innesto di spessore da regalare a Pioli. Il primo nome è quello di un giocatore che torna nei radar, come da un po’ di tempo a questa parte, ossia Hakim Ziyech. Il marocchino sta confermando tutte le sue doti al Mondiale in Qatar, ma al Chelsea rimane ai margini e stavolta potrebbero esserci le condizioni per strapparlo ai ‘Blues’, per un affare complessivo da 15 milioni di euro. Milan che parallelamente però deve anche curare il dossier Rafael Leao: il rinnovo del portoghese, per il futuro, è fondamentale, ma non sarà facile trovare un’intesa con l’entourage dell’ex Lilla. Le prossime settimane, per entrambe le situazioni, saranno decisive e daranno indicazioni importanti. Ma per il Milan potrebbe esserci anche un’altra interessante opzione sul mercato in entrata.

Milan sfida la Juventus, anche i rossoneri in corsa per Ferran Torres

Milan e Juventus, è sfida a gennaio per il bomber
Ferran Torres © LaPresse

Secondo ‘El Nacional’, testata catalana, infatti, ci sarebbe anche il Milan in corsa su Ferran Torres. L’attaccante ha lasciato in malo modo il Mondiale in Qatar con la Spagna, non riuscendo a fare la differenza, e anche al Barcellona i tempi per lui si annunciano difficili. La sensazione è che Xavi non voglia puntare su di lui e che a gennaio gli si cercherà una sistemazione, aprendo addirittura a un prestito con successivo riscatto, anche per cercare di monetizzare, in una situazione finanziaria delicata per il club. Scenario che potrebbe essere interessante per il Milan, che si prepara dunque a sfidare la Juventus, altra squadra che segue da vicino il giovane attaccante spagnolo.

Impostazioni privacy