Milan, la Champions per il mercato: senza ottavi cessione eccellente

Scatta l’allarme in casa Milan, che in caso di mancato approdo agli ottavi vedrà vicina la cessione di un big assoluto: lo scenario gela i tifosi.

Reduce dal fondamentale trionfo in Champions League in casa della Dinamo Zagabria, il Milan ha però steccato l’appuntamento con la quarta vittoria consecutiva in campionato. La squadra di Pioli ha infatti avuto la peggio nel match dell’Olimpico contro il Torino, che ha vinto e convinto ai danni di un Diavolo apparso meno lucido e concreto del solito. Ora il club rossonero, visto l’andamento da urlo del Napoli capolista, dovrà necessariamente farsi trovare pronto nel prossimo match di Serie A contro lo Spezia, il terzultimo prima della pausa Mondiali.

Calciomercato Milan ottavi Champions Salisburgo cessione eccellente Leao rinnovo scadenza 2024
Stefano Pioli © LaPresse

Prima ancora del campionato, l’attenzione della compagine meneghina è ora tutta sul fronte Champions, visto l’imminente fondamentale impegno da dentro-fuori contro il Salisburgo. Basterà un pareggio al Milan per ottenere la qualificazione agli ottavi di finale, obiettivo minimo imposto dalla società dopo la cocente uscita della scorsa annata come ultima del girone. Nonostante la sfida decisamente alla portata di Pioli non è comunque da escludere a priori una possibile eliminazione, che potrebbe anche portare a gravi conseguenze di calciomercato.

Calciomercato Milan, la debacle in Champions può costare caro: l’addio eccellente allarma i rossoneri

Calciomercato Milan ottavi Champions Salisburgo cessione eccellente Leao rinnovo scadenza 2024
A.C. Milan © LaPresse

L’attenzione della dirigenza rossonera, autrice di un positivo calciomercato estivo, è costantemente indirizzata alla programmazione futura del club. Sarà infatti fondamentale arricchire ulteriormente la rosa a disposizione di Pioli, fresco di rinnovo fino al 2025. A proposito di rinnovi, proprio questo è un tema molto in voga in queste ultime settimane in casa Milan. Infatti, l’obiettivo di Maldini e Massara è quello di evitare il ripetersi di situazioni similari a quanto accaduto con i vari Donnarumma, Calhanoglu e Kessié.

Sono diversi gli importanti tasselli rossoneri in scadenza nel breve periodo, ma tra tutti il nome che spicca di più è quello di Rafael Leao. La priorità del Milan è quella di chiudere quanto prima possibile i discorsi con il portoghese riguardanti il suo prolungamento di contratto, che però potrebbe trovare più di un ostacolo. Uno di questi sarebbe proprio il mancato passaggio del girone di Champions League.

Infatti in caso di non superamento del turno, il Milan non vedrebbe arrivarsi una somma compresa tra i 15 e i 20 milioni di euro, che sarebbero fondamentali per chiudere l’affare rinnovo nel brevissimo periodo. In questo caso sarebbe quindi sempre più probabile l’addio in estate del classe ’99, vista l’intenzione del club rossonero di monetizzare dalla sua partenza, che avverrebbe a zero nel 2024. È però ora compito del Diavolo imporsi sul Salisburgo e scacciare questa serie di pericolosi fantasmi.

Previous articleEleonora Boi pazzesca: il lato A in primo piano e tutti al tappeto
Next articleSoleil Sorge total black nella notte di Halloween: la temperature si alza