Juventus, il vice Vlahovic è in Serie A: nuovo bomber a sorpresa

La Juventus continua ad andare a caccia di rinforzi, occhio al ruolo di vice Vlahovic: l’attaccante di scorta può arrivare dalla Serie A

Juventus in crescente attività sul mercato in questi giorni, sono tante le caselle da riempire per i bianconeri e tra poco più di un mese sarà già tempo di ritiro precampionato. Dopo due quarti posti di fila in campionato e un anno senza trofei come non capitava da prima della serie di nove scudetti di fila, il club piemontese non può sbagliare. E occorre dunque regalare il prima possibile ad Allegri quanti più rinforzi per provare a rilanciarsi, per avere il tempo di costruire una amalgama vincente.

Juventus, il vice Vlahovic è in Serie A: nuovo bomber a sorpresa
Dusan Vlahovic © LaPresse

Juventus, rivoluzione totale in vista: porte girevoli in tutti i ruoli tra i bianconeri

I nomi caldi del momento del mercato in entrata sono sempre i soliti. Juventus che spinge fortissimo per Pogba e Di Maria, e, a quanto sembra, potrebbe presto mettere le mani su entrambi. Ma il centrocampista francese e l’esterno argentino non bastano. Visti i numerosi addii, e i deficit di qualità in altre zone del campo, occorrerà procedere a molti altri acquisti. In difesa, va trovato un erede di Chiellini all’altezza, atteso che il giovane Gatti avrà bisogno di ‘affiancamento’ e che la speranza è di rivendere Demiral, non riscattato dall’Atalanta. A centrocampo, oltre a Pogba servirebbe un regista di spessore, da capire chi sarà a fargli posto. E in attacco, al momento, con i vari Dybala, Bernardeschi, Kean, Morata destinati a partire e con Chiesa ancora ai box per infortunio, di fatto la Juventus ha soltanto Vlahovic arruolabile come punta. Ecco perché soprattutto in prima linea c’è bisogno di fare qualcosa. Il serbo, innanzitutto, avrà bisogno di un vice di sicuro affidamento.

Juventus, idea Simeone per il vice Vlahovic

Juventus, il vice Vlahovic è in Serie A: nuovo bomber a sorpresa
Giovanni Simeone © LaPresse

Il nome, piuttosto a sorpresa, stando al ‘Corriere di Torino’, potrebbe essere quello di Giovanni Simeone. Il ‘Cholito’ è reduce da una grande annata con il Verona, in cui ha messo a segno 17 reti in campionato. Ma i gialloblù potrebbero non riscattarlo dal Cagliari, operazione che gli costerebbe 12 milioni di euro. Simeone potrebbe dunque tornare in Sardegna, per non restarci però a lungo, data la retrocessione in Serie B del club sardo. L’ipotesi ‘Cholito’ viene valutata attentamente, anche perché potrebbe essere piuttosto economica rispetto, per dire, all’affare Raspadori, per il quale il muro del Sassuolo al momento rimane piuttosto alto.

Previous articleGiulia De Lellis, minigonna minuscola e tacchi scottanti
Next articleEva Padlock, balletto pazzesco nell’abito trasparente: come muove il lato B