Un addio per tre colpi: Juve, rivoluzione a centrocampo

La Juventus prepara una vera e propria rivoluzione, ma il tris di acquisti indica già le intenzioni bianconere e un possibile addio

Il pareggio contro il Bologna, ottenuto in rimonta e per di più in undici contro nove e soltanto nel recupero, ha chiarito tutte le difficoltà di quest’anno della Juventus e la necessità di intervenire, nella rosa bianconera, per cambiare più di qualcosa, a livello strutturale. Il potenziale della squadra di Allegri appare incompleto e sul mercato occorrerà portare correttivi importanti, per rilanciarsi con rinnovate ambizioni nella prossima stagione.

Juventus, i tre acquisti già decisi sanciscono l'addio
Arrivabene, Nedved e Cherubini © LaPresse

Juventus, occorre una rivoluzione: il piano per i tre acquisti top

La Juventus attuale fatica a imporre il proprio gioco, a far girare la palla con velocità e precisione e a innescare gli attaccanti, che spesso devono mettersi in proprio. Ne risente anche Vlahovic, il bomber che nei prossimi anni dovrà trascinare la prima linea, ma che ottiene al momento pochi rifornimenti e da solo non può fare la differenza. Le combinazioni con i compagni di reparto al momento risultano estemporanee, dal centrocampo, al netto delle assenze di questa fase, arriva poco supporto. Ecco perché la Juventus del prossimo anno, almeno nelle intenzioni della dirigenza, cambierà radicalmente volto.

Andrà via Dybala ed è questione già piuttosto nota, il club ha già le idee piuttosto chiare su come vorrebbe rimpiazzare la ‘Joya’. Si attenderà soprattutto il ritorno di Federico Chiesa dall’infortunio, a lui si vorrebbe affiancare un altro esterno di gamba e talento, come Nicolò Zaniolo. Ma non è finita qui. Servono innesti anche a centrocampo, e si pensa sia a una mezzala di fisico, spessore tecnico e gol nel carniere, come potrebbe essere Paul Pogba, sia a un vero e proprio regista. Si tenterà innanzitutto l’assalto a Jorginho. Tre operazioni non facili, ma che se riuscissero cambierebbero decisamente il volto della squadra. E che potrebbero, parallelamente, portare all’addio di uno dei bianconeri che in questa stagione era riuscito a incidere maggiormente.

Juventus, il mercato cambia tutto: addio McKennie

Juventus, i tre acquisti già decisi sanciscono l'addio
Weston McKennie © LaPresse

Si tratta di Weston McKennie, andato ko nella gara di andata degli ottavi di finale di Champions contro il Villarreal e che purtroppo per Allegri ha già finito la stagione. L’americano con i suoi inserimenti da dietro aveva spesso tolto le castagne dal fuoco nella prima parte dell’annata. Ma con tali acquisti, di un incursore come lui non ci sarebbe più bisogno nello scacchiere tattico. E dunque, la cessione diventerebbe inevitabile, provando a monetizzarla il più possibile. Le pretendenti non mancano, occhio al Tottenham ma anche, in Italia, alla Roma.

Previous articleMelita Toniolo, minigonna e tacchi bollenti: che fisico
Next articleCarolina Stramare, resta un solo bottone: il lato A fa scoppiare la camicia