Milinkovic-Savic, spunta la clausola rescissoria: novità in arrivo

Sergej Milinkovic-Savic e la clausola rescissoria che può cambiare il suo futuro: la cifra per portarlo via dalla Lazio

Era uno dei giocatori su cui, ai Mondiali in Qatar, erano puntati i riflettori. Ci si attendeva la possibile consacrazione definitiva, a livello internazionale, per Sergej Milinkovic-Savic. Ma le cose sono andate diversamente.

Milinkovic-Savic, spunta la clausola rescissoria: novità in arrivo
Sergej Milinkovic-Savic © LaPresse

Milinkovic-Savic, un Mondiale così così: cosa cambia per Lotito e la Lazio

Il centrocampista della Lazio ha già abbandonato il Mondiale, dopo la prima fase, con la sua Serbia, che veniva iscritta tra le possibili sorprese in Qatar. Invece, ultimo posto nel girone, con appena un punto, per la formazione di Stojkovic, ed eliminazione malinconica, sebbene le possibilità di passare il turno, specialmente nelle gare con Camerun e Svizzera, ci fossero tutte. I balcanici hanno sprecato due reti di vantaggio con gli africani in pochi minuti e anche con gli elvetici erano passati in vantaggio, subendo poi la rimonta. Milinkovic-Savic è stato protagonista con il Camerun, con un gran gol, ma nelle altre due gare non ha lasciato tracce apprezzabili di sé. Il tutto, può avere anche importanti ripercussioni di mercato, al rientro del giocatore in Italia. Se Claudio Lotito, presidente della Lazio, sperava che la rassegna iridata avrebbe potuto sostanziare le sue richieste a tre cifre, sarà rimasto piuttosto deluso. Ad oggi, difficile dare quella valutazione al ‘sergente’, sebbene il suo valore resti indiscusso.

Milinkovic-Savic, rinnovo a una condizione: la cifra sulla clausola rescissoria

Milinkovic-Savic, spunta la clausola rescissoria: novità in arrivo
Sergej Milinkovic-Savic © LaPresse

E adesso, cosa succede? La situazione contrattuale del giocatore è nota: il suo accordo con il club biancoceleste è valido fino al 30 giugno 2024, mentre il suo agente, Kezman, sta raccogliendo diverse manifestazioni di interesse da vari club, compresa la Juventus. Per evitare di doverlo ‘svendere’, la Lazio vorrebbe arrivare al rinnovo del contratto, per avere maggior forza sul mercato. Ma, d’altro canto, è lo stesso Milinkovic-Savic che potrebbe dare un dispiacere ai capitolini, da questo punto di vista.

Il giocatore si trova bene a Roma e non spinge per andare via a tutti i costi, ma si sta prendendo tempo per decidere sul rinnovo. E secondo ‘Tuttosport’, avrebbe aperto al prolungamento del suo contratto con la Lazio soltanto ad una condizione. Vale a dire, quella di inserire una clausola rescissoria dall’importo piuttosto basso, circa 40 milioni di euro. Una cifra che renderebbe decisamente più facile, per tutti i club interessati, provare ad acquistarlo. Inclusa la Juventus, che in Italia continua a essere la più attiva su di lui.

Previous articleCome con Calhanoglu, Milan: ecco la nuova beffa
Next articleCessione in casa Inter, la richiesta a sorpresa