Juventus, la notizia che non ci voleva: salta lo scambio a gennaio

La Juventus incassa una brutta notizia in chiave di mercato: nulla di fatto per un possibile scambio a gennaio, le ultime

Il mercato di gennaio, di fatto, sta già iniziando, con i tornei nazionali e continentali che si fermeranno a breve per i Mondiali in Qatar. Molte società cercano di portarsi avanti in vista della sessione di mercato invernale, pianificando le possibili operazioni da mettere a segno per cercare di rinforzarsi ulteriormente o di porre riparo a difficoltà ed errori commessi.

Juventus, la notizia che non ci voleva: salta lo scambio a gennaio
Federico Cherubini © LaPresse

Juventus, la ripartenza passa anche dal mercato: si comincia già da gennaio

Anche la Juventus deve, giocoforza, guardare al mercato invernale come opportunità per puntellare una rosa che fin qui ha avuto svariate problematiche e non ha reso come ci si aspettava. I bianconeri iniziano a guardarsi intorno e a preparare le mosse necessarie per far sì che la stagione non si risolva anche quest’anno in un fallimento completo. Certo, la presenza dei Mondiali in calendario potrebbe modificare alcuni scenari. Ma di certo, occorre mettere mano a un minimo di programmazione. Allegri e soci sono in grande difficoltà, già eliminati dalla Champions League e in ritardo in campionato. E qualche innesto nei vari reparti farebbe sicuramente comodo. Bisognerà anche prestare attenzione a eventuali scenari in uscita. Da questo punto di vista, la Juventus pregustava la possibilità di uno scambio, che però è ufficialmente sfumata.

Juventus ‘gelata’ dal Chelsea: la decisione dei ‘Blues’ su Zakaria che fa saltare tutto

Juventus, la notizia che non ci voleva: salta lo scambio a gennaio
Denis Zakaria © LaPresse

Il protagonista avrebbe potuto essere Denis Zakaria. Lo svizzero è stato ceduto a fine agosto in prestito al Chelsea, ma finora non ha praticamente mai trovato spazio a Londra, al punto che nelle scorse settimane si era ipotizzata una risoluzione del prestito e un ritorno, a gennaio, del giocatore a Torino. Ipotesi che sarebbe stata accolta con favore dalla Juventus se Zakaria avesse continuato a non accumulare minuti con la maglia dei ‘Blues’. Solo in quel caso, infatti, visto che ad agosto aveva raccolto due presenza in bianconero avrebbe potuto essere eleggibile per un nuovo trasferimento e dunque come pedina di scambio. Si vociferava, per esempio, di un interessamento dell’Atletico Madrid e dunque di un possibile discorso per De Paul. Ma la decisione di Graham Potter, tecnico dei londinesi, nella gara di Champions League con la Dinamo Zagabria, ha rovinato i piani dei bianconeri: Zakaria è stato inserito in formazione e dunque per questa stagione non potrà vestire una terza maglia.

Previous articleLazio, scatta l’allarme Zaccagni: la big di Serie A fa sul serio
Next articleEleonora Boi, ad Halloween la scollatura era ‘da paura’