Inter, regalo di Natale: 25 milioni in cassa per un colpo

L’Inter potrebbe, nel mercato invernale, monetizzare da una cessione importante per andare all’assalto di un acquisto: addio vicino

La sconfitta contro la Juventus ha riaperto gli interrogativi in casa Inter sulla consistenza della rosa, sul lavoro di Inzaghi e sugli obiettivi stagionali. Prima del match in casa dei bianconeri, i nerazzurri arrivavano da un ottimo momento, che aveva fruttato quattro vittorie di fila in campionato e il passaggio del turno in Champions League, eliminando il Barcellona, non esattamente l’ultima arrivata.

Inter, regalo di Natale: 25 milioni in cassa per un colpo
Giuseppe Marotta © LaPresse

Inter, mercato di gennaio al risparmio: a meno di occasioni, o di cessioni eccellenti

Il ko dello Stadium ha rappresentato la quinta sconfitta in campionato, decisamente troppe, e ha allontanato di nuovo la vetta. La rincorsa alle prime posizioni inizia a farsi complicata per i vice campioni d’Italia dello scorso anno, dai quali ci si attende ben altro rendimento e una reazione nel prosieguo. Occorrerà provare a chiudere al meglio il 2022, con le sfide contro Bologna e Atalanta, per presentarsi alla ripartenza nella miglior condizione di classifica possibile. Al ritorno in campo, il 4 gennaio, ci sarà subito il big match contro il Napoli e li si capirà se l’Inter potrà ancora dire la sua in ottica scudetto o dovrà accontentarsi di correre per le posizioni di rincalzo. Mese di gennaio che per i nerazzurri potrà essere importante anche in chiave di mercato. La situazione economica del club lascia supporre che non si faranno follie, ma qualora dovessero esserci occasioni da cogliere, è certo che Marotta si farà trovare pronto. In questo senso, una cessione potrebbe essere l’ideale per racimolare risorse da investire.

Inter, ‘occasione’ Correa: una pretendente per l’argentino, 25 milioni in cassa per un colpo in attacco

Inter, regalo di Natale: 25 milioni in cassa per un colpo
Joaquin Correa © LaPresse

25 milioni potrebbero entrare nelle casse del club grazie all’eventuale addio di Joaquin Correa. Voluto da Simone Inzaghi, l’argentino ha raramente lasciato il segno lo scorso anno, con appena 6 reti in totale. Quest’anno, a livello di numeri, un apporto non da disprezzare (3 gol e 3 assist in 17 presenze), ma soltanto 6 volte è partito dall’inizio e in generale sembra comunque far fatica a incidere. Ecco perché, a fronte di proposte interessanti, potrebbe partire. Ci starebbe pensando, per gennaio, il Siviglia, che secondo ‘Todofichajes.com’ vorrebbe riportarlo ‘a casa’ dopo il biennio 2016-2018. Gli andalusi vanno a caccia di riscatto, in una stagione fin qui disastrosa, che in questo momento li vede addirittura al penultimo posto in patria. Se Monchi accettasse le condizioni di Marotta, non sarebbe da escludere un assalto, in attacco, a Marcus Thuram.

Previous articleElettra Lamborghini, l’estate non finisce: bikini minuscolo e sabbia bollente
Next articleJovana Djordjevic, la trasparenza regala un sogno: zoom inevitabile