L’erede di Cristiano Ronaldo in Italia: decisione presa

Cristiano Ronaldo a fine corsa con il Manchester United, i Red Devils in Serie A per il suo erede: ecco chi è

Una carriera formidabile, quella di Cristiano Ronaldo, fatta di record su record e numerosissimi trionfi. Cinque volte campione d’Europa e quattro volte campione del mondo, recordman di gol in Champions League, quattro volte Scarpa d’Oro e cinque volte Pallone d’Oro, recordman di gol per squadre nazionali e molto altro ancora. Ma per il fuoriclasse lusitano, sembra ormai imboccata la parabola discendente.

L'erede di Cristiano Ronaldo in Italia: decisione presa
Cristiano Ronaldo © LaPresse

Cristiano Ronaldo, annata da dimenticare: il portoghese sul viale del tramonto, futuro in bilico

Al netto di un buon contributo in termini di gol, già la scorsa annata con il Manchester United era stata assai difficile. Quest’anno, le cose stanno andando molto peggio, con il suo ruolo da inamovibile messo in crisi dalle scelte di Ten Hag e con le sue medie realizzative letteralmente crollate. Il valore del portoghese non si mette in dubbio, ma, andando ormai verso i 38 anni che compirà a febbraio, non solo il suo ciclo allo United appare concluso, ma anche la sua capacità di essere realmente incisivo e decisivo ad altissimi livelli. Al punto che sul suo futuro si vocifera, data la difficoltà di trovare un club che possa accogliere le sue richieste economiche, che la sua ultima avventura nel calcio giocato possa svolgersi negli Stati Uniti, con diversi club di MLS che lo starebbero tentando, tra cui i soliti Los Angeles Galaxy. E lo United, d’altro canto, ha già iniziato a pensare da tempo al suo erede. Con un nome che starebbe salendo posizioni nel gradimento dell’ambiente attorno all’Old Trafford e che verrebbe dall’Italia.

Il Manchester United ha scelto l’erede di Cristiano Ronaldo: parte l’assalto a Vlahovic

L'erede di Cristiano Ronaldo in Italia: decisione presa
Dusan Vlahovic © LaPresse

Lo United sembra deciso ad andare all’assalto di Dusan Vlahovic. Di recente, il nome del serbo era apparso tra le ‘richieste’ di Rangnick al club inglese, per innalzare il livello della rosa. Ora, sia ‘As’, in Spagna, che il ‘Telegraph’ in Inghilterra spiegano che i Red Devils sarebbero intenzionati a fare sul serio in vista della prossima stagione. Un affare non facile, con la Juventus che difficilmente vorrà privarsi del centravanti su cui tanto ha investito. Ma occhio a come andrà la stagione dei bianconeri: una Juve che, dopo il flop europeo, dovesse deludere anche nel piazzamento in campionato potrebbe perdere appeal e far riflettere Vlahovic sul suo futuro.

Previous articleMarina Presello accende la Dacia Arena: bellezza accecante a bordocampo
Next articleMonica Bertini, scollatura e spacco profondi: Serie A ai suoi piedi