Bologna, Mihajlovic e l’emergenza Coronavirus: decisione drastica

Bologna, Mihajlovic e l’emergenza Coronavirus: decisione drastica

Per chi come Sinisa Mihajlovic vive quotidianamente in una condizione di salute precaria, l’emergenza Coronavirus appare come un problema di rilevanza ancor superiore rispetto alla media. Per nessuna ragione il tecnico serbo può rischiare di essere contagiato e per questa ragione, qualche giorno fa, quasi costretto dai suoi medici, ha deciso di lasciare l’Emilia Romagna. Questo il racconto del dott. Marchesi, medico che ben conosce la situazione dell’allenatore del Bologna, intervistato da E TV: “Sinisa è e rimane un guerriero ma con il coronavirus non può permettersi di correre rischi. Abbiamo quasi dovuto insistere per mandarlo via, sennò sarebbe rimasto qui per l’attaccamento che ha al Bologna. In questo momento è a Roma ed è tranquillo, ma è molto importante è che non venga intaccato perché su persone che hanno avuto il suo problema con questo virus non ci sono casistiche”. <<<VUOI RIMANERE AGGIORNATO SU TUTTE LE NOTIZIE DELLA SERIE A? CLICCA QUI>>>

Previous articleCalciomercato Parma, pazza idea Piatek: tutta la verità
Next articleCalciomercato Milan, cessione certa: via in estate