Attacco diretto all’ex bianconero: “Sembra Essien del Milan”

Il Mondiale va avanti a gonfie vele, con le sfide che si susseguono giorno dopo giorno. C’era grande attesa e curiosità per l’esordio di una delle grandissime favorite per la vittoria finale: l’Argentina di Lionel Messi. L’albicelste con una sottotono ha fallito, l’esame Arabia Saudita incassando una clamorosa sconfitta a sorpresa. Tanti bocciati tra i quali anche un ex Serie A che non ha convinto. 

L‘Argentina è senza alcun dubbio una delle grandi favorite per la vittoria dei Mondiali in Qatar ma l’esordio contro l’Arabia Saudita ha portato in dote cattive sensazioni ed una brutta sconfitta con rimonta subita. Leo Messi si è sbloccato subito su calcio di rigore ma tanti compagni non hanno raggiunto la sufficienza. Malissimo anche un ex Serie A.

Argentina, de Paul nel mirino della critica: "Mi ricorda l'Essien del Milan"
Argentina © LaPresse

L’Argentina va ko all’esordio: Messi a segno ma quante bocciature

Disastroso l’esordio in Qatar per l’Argentina che dopo un buon primo tempo crolla imprevedibilmente ad inizio ripresa. Si sblocca subito Lionel Messi su calcio di rigore in una prima frazione dominata largamente in cui non sono mancate le occasioni da rete e i gol annullati grazie al fuorigioco dei sauditi. Ad inizio ripresa la musica cambia con due stupendi centri in rapida successione dell’Arabia Saudita che esplode di gioia e poi soffre e resiste fino alla fine per preservare il vantaggio accumulato.

Un ko che mischia le carte del girone, fermo restando tutto il destino ancora nelle mani dell’Argentina che tranquillamente le carte in regola per superare Messico e Polonia. Fanno storcere però il naso le prestazioni di diversi singoli poco brillanti: da un disastroso Romero all’impalpabile Paredes passando per un pessimo de Paul e tanti altri. Non si salva praticamente quasi nessuno nell’Albiceleste.

Argentina, de Paul nel mirino della critica: “Mi ricorda l’Essien del Milan”

Argentina, de Paul nel mirino della critica: "Mi ricorda l'Essien del Milan"
De Paul © LaPresse

Molti tifosi, per la verità già nel corso del primo tempo, avevano preso di mira la prestazione incolore dell’ex Udinese Rodrigo de Paul, apparso lento, macchinoso, ed involuto rispetto al calciatore visto in Italia. In tanti su Twitter ci sono andati giù in maniera pesante:

Previous articleSara Croce rosso passione: visione piccante
Next articleJuventus, colpo a sorpresa in difesa: cifra da urlo