Acerbi, tifosi lo “cacciano” via: accordo in estate per la big di A

I tifosi della Lazio non vedono l’ora che questa stagione termini quanto prima. Non solo per come sono andate le cose in campionato, ma soprattutto per quanto riguarda la questione che vede come protagonista Francesco Acerbi 

La presenza del difensore biancoceleste nella Capitale non è più gradita. In questa stagione ha fatto infuriare i supporters degli “aquilotti” in ben due occasioni. La prima quando ha “zittito” la Curva Nord, mentre la seconda con il “ghigno” beffardo nella sconfitta col Milan subito dopo il gol di Tonali. In quella occasione ha ricevuto tantissime critiche che il diretto interessato ha allontanato. Il suo periodo a Roma è oramai giunto agli sgoccioli.

Francesco Acerbi © LaPresse

Lazio-Acerbi, ultime due partite poi sarà addio

Juventus ed Hellas Verona. Poi, a meno di clamorosi colpi di scena, sarà addio al club biancoceleste. Francesco Acerbi è pronto a salutare l squadra. Non che sia in scadenza di contratto (visto che il suo accordo scadrà il 30 giugno del 2025), ma per il semplice fatto che il rapporto con i tifosi non è assolutamente dei migliori. Prima il gesto con il dito sulle labbra, poi quel ghigno (anche se ci ha tenuto a precisare che si trattava di una risata ironica per la beffa subita dalla squadra contro il Milan) che davvero non è andata giù ai supporters. Tanto è vero che lo hanno pesantemente attaccato sui social invitandolo gentilmente a fare le valigie e ad andare via dalla Capitale. Sarà proprio così. Il 34enne continuerà la sua avventura calcistica ancora in Serie A e soprattutto in una big del nostro campionato. Vuole continuare a giocare ad alti livelli e a rimanere un elemento essenziale per la Nazionale italiana. Le offerte per lui di certo non mancano. Il club di Lotito è pronto a liberarsi del calciatore, anche se comunque non ha alcuna intenzione di svenderlo. La cifra richiesta si aggira verso i 7-8 milioni di euro.

Acerbi, sarà ancora Serie A: pronto a riabbracciare l’ex tecnico

Francesco Acerbi © LaPresse

La volontà del calciatore è quella di continuare a lavorare con l’allenatore che ha valorizzato le sue qualità. Tanto è vero che con lui non ha mai saltato una partita, salvo una volta ma solamente per il semplice fatto di essere stato espulso (in trasferta al Dall’Ara contro il Bologna). Ovviamente stiamo parlando di Simone Inzaghi che lo accoglierebbe, a braccia aperte, nella sua Inter. Anche perché tra i nerazzurri bisogna valutare il futuro di un altro ex Lazio, De Vrij. Quest’ultimo pare che possa andare via anche alla fine di questa stagione.

Previous articleMercedesz Henger incandescente col mini bikini: la più rovente all’Isola
Next articleMaddalena Corvaglia, caldo torrido: ma il bikini lo è di più, che fisico