Home Video Addio Allegri, i possibili sostituti sulla panchina della Juventus

Addio Allegri, i possibili sostituti sulla panchina della Juventus

CONDIVIDI

Addio Allegri, i possibili sostituti sulla panchina della Juventus: ore importantissime in casa bianconera in vista della prossima stagione.

ALLEGRI DICE ADDIO ALLA JUVENTUS – Dopo cinque anni, si è conclusa ufficialmente in questi minuti l’avventura di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus. A renderlo noto è la stessa società bianconera attraverso un comunicato ufficiale apparso sui propri canali: il tecnico di Livorno, dunque, saluta i campioni d’Italia in carica dopo aver vinto cinque campionati italiani (dal 2015 al 2019), quattro Coppe Italia consecutive (dal 2015 al 2018) e due Supercoppe italiane (2015 e 2018). Nelle scorse ore c’era stato un incontro tra lo stesso Allegri e la dirigenza di corso Galileo Ferraris, ma alla fine le parti non hanno raggiunto alcun accordo e a fine stagione le strade si separeranno definitivamente. >>> ALLEGRI-JUVENTUS, UFFICIALE L’ADDIO 

Panchina Juventus, ecco tutti i nomi

Da qualche minuto, dunque, è cominciato il toto-allenatore in casa Juventus e resta da capire chi prenderà alla fine il posto di Allegri. La prima idea è quella di un ritorno di Antonio Conte, ma l’ex manager del Chelsea appare ormai ad un passo dalla firma con l’Inter. L’altra suggestione porta in casa Lazio e si chiama Simone Inzaghi: il tecnico biancoceleste è un pupillo del direttore sportivo Paratici e non è assolutamente da escludere un suo approdo sotto la Mole. All’estero piacciono Deschamps, Guardiola, Pochettino e Sarri: l’attuale commissario tecnico della Francia ha già allenato i bianconeri e conosce benissimo l’ambiente, mentre Guardiola guadagna cifre fuori portata in Inghilterra e difficilmente il Manchester City deciderà di liberarlo. Chiudiamo con Pochettino e Sarri: il 47enne argentino ha aperto le porte ad un suo addio al Tottenham in estate, l’ex Napoli, invece, potrebbe lasciare l’Inghilterra dopo appena un anno dal suo trasferimento al Chelsea e a Torino vanta diversi estimatori. Chi sarà alla fine il nuovo allenatore della Juventus? >>> POCHETTINO-JUVENTUS, LA SITUAZIONE