Home News Lockdown in Campania: Serie A bloccata? Il punto sulla situazione

Lockdown in Campania: Serie A bloccata? Il punto sulla situazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:35
CONDIVIDI

Il Lockdown in Campania potrebbe causare numerosi problemi al calcio italiano: la Serie A potrebbe essere bloccata? Facciamo il punto sulla situazione

Serie A bloccata Lockdown campania
Stadio San Siro vuoto causa Coronavirus / Getty Images

L’ipotesi paventata nelle scorse ore dal Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca potrebbe avere effetti devastanti anche su tutto il calcio italiano: Serie A bloccata a causa del Lockdown in Campania?

La situazione fa certamente preoccupare e sta spingendo i vertici della Lega di Serie A, della FIGC e del Ministero dello Sport a compiere delle importanti valutazioni.

Nel caso in cui dovesse realmente essere bloccata la regione CampaniaNapoli e Benevento, le due squadre che rappresentano nella massima serie la regione, potrebbero essere di fatto impossibilitate a disputare le partite. Cosa accadrebbe dunque? Cerchiamo di portarci avanti e valutare alcune ipotesi.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Inter, nuovo tampone per Hakimi: situazione incredibile

Si ferma la Serie A a causa del Lockdown in Campania? La possibilità è concreta

Napoli-Az Alkmaar
Stadio Napoli (Getty Images)

L’impossibilità di entrare o uscire dal territorio regionale, sarebbe una contraddizione in termini per il proseguimento della Serie A: Napoli e Benevento dovrebbero rimanere all’interno dei confini regionali e quindi non potrebbero affatto spostarsi per le trasferte o accogliere le avversarie.

Un provvedimento del genere non influenzerebbe dunque solo le due squadre campane, ma anche tutte le squadre del campionato.

Dando per scontata l’ipotesi di una Lega di Serie A decisa nel proseguire la stagione (come già accaduto in passato), e pur volendo per assurdo rinunciare alla presenza di Napoli e Benevento, anche lì sorgerebbero numerosi problemi: non sarebbe infatti semplice saltare due partite a turno, anche per le note problematiche legate ad un calendario troppo fitto.

Come agire dunque? Un’idea valida potrebbe essere quella della concessione di due deroghe alle compagini campane per continuare a disputare regolarmente il campionato.

Un tale provvedimento, seguendo i principi della democrazia, andrebbe eventualmente concesso anche alle altre squadre campane che militano in campionati professionstici come la Serie B o la Serie C e che si potrebbero ritrovare nella stessa situazione di Napoli e Benevento.

De Luca accetterà di concedere tale “libertà” al calcio? La partita è difficile da pronosticare…

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Milan-Roma, c’è un altro positivo al Coronavirus: salta la partita