Home News Juventus, retroscena Agnelli: “Ecco perché ho esonerato Sarri”

Juventus, retroscena Agnelli: “Ecco perché ho esonerato Sarri”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:27
CONDIVIDI

JUVENTUS, AGNELLI PARLA IN OCCASIONE DELL’ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI – La Juventus chiude il bilancio dell’ultimo trimestre con quasi 90 milioni di debito. Oggi pomeriggio direttamente da Torino, in occasione dell’assemblea degli azionisti, ha parlato il numero uno della Juventus che tra le altre cose ha parlato anche di Maurizio Sarri e di Fabio Paratici. Il presidente bianconero ha spiegato i motivi che lo hanno portato a esonerare il tecnico toscano, mentre ha riposto piena fiducia dell’attuale CFO campione d’Italia.

Esonero Sarri, Agnelli: “Cacciato per questo motivo”

Il presidente della Juve confessa che questo 2020 dal punto di vista sportivo è stato agrodolce. Risollevato certo dalla vittoria del campionato, il nono di fila, ma “sporcato” dalle due finali perse e dalla precoce quanto inaspettata eliminazione dalla Champions League. Uscita che è seguita dall’esonero di Sarri: “All’interno dello spogliatoio si crea un’alchimia che porta a superare ostacoli insormontabili: con Maurizio non si è creata quest’alchimia“.

Leggi anche–> Juve, le ultime di mercato 

Agnelli blinda Paratici

Non se ne andrà, almeno per il momento, Fabio Paratici. Seguito dalla Roma il direttore sportivo bianconero ha incassato la piena fiducia del presidente Agnelli. “Nei prossimi mesi andremo a stilare il piano per i prossimi anni” ha chiosato il numero uno bianconero.

<iframe width=”555″ height=”360″ src=”https://www.youtube.com/embed/t5N-Vplurdc” frameborder=”0″ allow=”accelerometer; autoplay; clipboard-write; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture” allowfullscreen></iframe>