Home News Infortunio Lozano, tegola per il Napoli: stop prolungato

Infortunio Lozano, tegola per il Napoli: stop prolungato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:50
CONDIVIDI

Infortunio Lozano, nuovi guai per Gennaro Gattuso: il comunicato del Napoli sulle condizioni del messicano, rischia un lungo stop

infortunio Lozano
Hirving Lozano (Getty Images)

Infortunio Lozano, la sfortuna si abbatte sul Napoli

Il Napoli riemerge dal weekend di campionato con una vittoria preziosissima per 1-0 sulla Juventus, che serve almeno per il momento a tranquillizzare la posizione di Gattuso. Il tecnico ha ottenuto una reazione di orgoglio dai suoi, che con una gara di grandissimo sacrificio hanno piegato i bianconeri, rilanciando le loro ambizioni in classifica e tornando a sperare nella lotta per la Champions. Ma la vittoria di sabato sera è stata pagata a caro prezzo: Ospina si è fatto male nel riscaldamento, a fine partita anche Lozano ha accusato un problema muscolare, rimanendo in campo stoicamente. Senza contare gli acciacchi patiti da Insigne, uscito claudicante, e Meret, che ha concluso coi crampi, fortunatamente per gli azzurri senza ulteriori strascichi. Il colombiano e il messicano vanno ad aggiungersi alla lunghissima lista di indisponibili in casa Napoli, che contro il Granada, giovedì in Europa League, si presenterà con gli uomini a dir poco contati.

LEGGI ANCHE >>> Napoli-Juventus, Gattuso non ci sta: “Non permetto a nessuno…”

LEGGI ANCHE >>> Juventus, i tifosi ora vogliono la testa di Pirlo

Napoli, il comunicato UFFICIALE su Lozano e Ospina

Poco fa, è stato emesso dal Napoli il comunicato ufficiale sulle condizioni di Ospina e Lozano, dopo gli accertamenti svolti questa mattina. Il verdetto, purtroppo per gli azzurri, è impietoso. Distrazione di primo grado per il colombiano, addirittura di secondo grado per l’attaccante. Il che vuol dire che entrambi saranno sicuramente fuori causa per le prossime gare. Lozano, addirittura, rischia uno stop di circa un mese. Una vera e propria tegola per Gattuso, che dovrà rinunciare al suo uomo migliore e fare di necessità virtù dovendo già fare a meno dei vari Koulibaly, Manolas, Ghoulam, Hysaj, Demme e Mertens.