Home News Infortunio Arthur, ultima chiamata per il rientro: i tempi

Infortunio Arthur, ultima chiamata per il rientro: i tempi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:28
CONDIVIDI

In casa Juventus continua a tenere banco la questione legata all’infortunio di Arthur. Il centrocampista bianconero preoccupa Pirlo per il problema fisico che si trascina da quasi tre settimane. E il 9 marzo c’è il Porto…

Eriksen a contrasto con Arthur  © Getty Images

Mentre Pirlo in campo continua a preparare la sfida di sabato contro il Verona, nell’infermeria della Continassa continua a tenere in apprensione la condizione fisica di Arthur Melo. Il centrocampista brasiliano è finito ko dopo la vittoria contro la Roma proprio nel momento migliore della sua stagione. Dopo i primi mesi di difficoltà l’ex Barcellona aveva iniziato a inserirsi negli schemi di Pirlo ma il suo problema alla coscia è arrivato come una scure.

Il 23enne vertice basso bianconero da settimane è alle prese con terapie conservative per evitare l’intervento chirurgico che, a questo punto, rischierebbe di tenerlo fuori praticamente fino a fine stagione. Le cure termineranno tra pochi giorni, all’inizio della prossima settimana, e se Arthur risponderà bene allora Pirlo potrebbe convocarlo per la sfida di ritorno contro il Porto.

Leggi anche–> Juve, le ultime di mercato 

Arthur recupera dall’infortunio, Pirlo prepara per il Verona

Juventus-Inter Pirlo
Andrea Pirlo (@ Getty Images)

Ancora pochi giorni quindi e in casa Juve si sapranno notizie più sicure circa le tempistiche di rientro di Arthur. Intanto Pirlo continua a preparare i suoi per la difficile sfida di Verona contro l’Hellas. La gara d’andata terminò sull’1-1 e stavolta la Juve non può più fallire: obiettivo è tenersi in scia delle prime della classe.

I bianconeri dovranno farlo ancora in emergenza di giocatori: out Dybala, Danilo e Cuadrado per infortunio, possibile rientro di Bonucci e Chiellini

Calcio d’inizio sabato sera alle ore 20:45, le due formazioni in campo con questi uomini?

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Magnani, Gunter, Lovato; Lazovic, Tameze, Ilic, Dimarco; Barak, Zaccagni; Lasagna. All. Juric
Juventus (4-4-2): Szczesny; Dragusin, Demiral, De Ligt, Alex Sandro; McKennie, Bentancur, Ramsey, Chiesa; Kulusevski, Ronaldo. All. Pirlo

Juve, la stagione di Arthur: