Home News Il duro attacco a Conte: “Lo manderei via”

Il duro attacco a Conte: “Lo manderei via”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:27
CONDIVIDI

Il duro attacco a Conte: “Lo manderei via”. Il tecnico nerazzurro è finito nel mirino di un ex calciatore.

Antonio Conte
Antonio Conte © Getty Images

Il duro attacco a Conte: “Lo manderei via”

MILANO – Antonio Conte nel mirino di Antonio Cassano. In uno dei consueti interventi sulla Bobo Tv, riportato da calciomercato.com, l’ex attaccante ha duramene criticato il tecnico dell’Inter: “L’Inter vincerà lo scudetto, perché può solo buttarlo dalla finestra, ma lo devo dire a malincuore: non gioca bene. Nuovi innesti? E chi? Conte campioni non ne vuole“.

Non sono mancate le critiche al modulo: “Anche l’Ajax di van Gaal giocava a tre in difesa. Ma Conte gioca col 5-3-2, tutti dietro alla linea della palla, tutti davanti alla porta. Mette il pullman e non passi. A me questo calcio fa rabbrividire. Io se avessi un allenatore così andrei dal presidente e gli direi di mandarlo via“.

LEGGI ANCHE —> Calciomercato Inter: due rinforzi scudetto per Conte

Il futuro di Antonio Conte

Secondo quanto riportato da Interlive, su Antonio Conte  sarebbe l’Atletico Madrid, club spagnolo attualmente primo in campionato, a solo un punto di vantaggio sul Barcellona. L’allenatore dei colchoneros, Diego Simeone, è infatti alla fine di un ciclo (anch’egli in scadenza nel 2022). Inoltre la società spagnola non avrebbe gradito le sue dichiarazioni al termine della debacle in campionato contro il Siviglia, che ha rimesso il titolo in discussione, e che potrebbe aver incrinato i rapporti tra le parti.

LEGGI ANCHE —> Inter, svolta clamorosa: nuova panchina estera per Conte

Il Direttore sportivo dell’Atletico Madrid, l’italiano Andrea Berta, avrebbe pronta un’offerta triennale da 36 milioni di euro (12 l’anno) che eguaglierebbe l’attuale stipendio percepito da Antonio Conte all’Inter, e che potrebbe convincere l’allenatore salentino a sedere sulla panchina dei colchoneros. La prossima stagione sarà la prima di Antonio Conte in Liga?