Home News Ibrahimovic alla Roma: amanti a distanza, rivali per sempre

Ibrahimovic alla Roma: amanti a distanza, rivali per sempre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:55
CONDIVIDI

Ibrahimovic alla Roma: spesso vicini ma mai effettivamente insieme. Un flirt mai concretizzato durato quasi 20 anni.

Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan / Getty Images

Il primo corteggiamento è datato gennaio 2001, l’ultimo dicembre 2019. Nel mezzo quasi 20 anni di flirt, trattative e lusinghe, senza però mai riuscire effettivamente a mettere nero su bianco questa unione. Zlatan Ibrahimovic e la Roma: sempre vicini ma mai insieme. 

La squadra giallorossa ed il bomber svedese si sono a lungo rincorsi negli ultimi 20 anni, senza però avere successo. Più di una volta infatti la Roma è stata battuta al fotofinish dalla concorrenza italiana, più rapida e più convincente nei confronti del gigante classe 1981. Ed anche quando la volontà delle due parti sembrava poter finalmente generare l’intesa, è sempre mancato un dettaglio per far sì che l’unione divenisse reale.

A poche ore da Milan-Roma ripercorriamo alcune tappe di questo corteggiamento a distanza.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Milan, trovati 5 positivi al Coronavirus: è allarme focolaio

Ibrahimovic e la Roma: 20 anni di “storia a distanza”

Ibrahimovic Roma
Getty Images

Come dicevamo, già nel 2001, la Roma ed Ibra erano stati ad un passo. Fu Nils Liedholm a consigliare il club giallorosso ad investire su questo 19enne e talentuoso svedese. Franco Baldini, dg dell’epoca, riuscì ad ottenere addirittura un’opzione per l’acquisto di Ibra, opzione che però non fu mai formalizzata. Troppi i soldi richiesti dal Malmoe per chiudere l’affare: per 8 milioni di euro, pochi mesi dopo, Zlatan passerà all’Ajax.

Passano quasi 2 anni e mezzo prima del secondo tentativo. Siamo a cavallo tra il 2003 ed il 2004 e Fabio Capello spinge in maniera costante sulla società per poter portare a Trigoria quel gigante che con la maglia dell’Ajax sta mostrando grandi numeri in Olanda ed in Europa. Anche quella volta fu però un problema economico a far saltare l’affare. Capello, che tanto lo aveva richiesto, riuscirà ad allenarlo comunque, da lì a poco, alla Juventus. La Roma invece resterà a guardare.

I tanti abboccamenti, mai concretizzati, culminano nell’ultimo tentativo, il più recente e probabilmente il più clamoroso. E’ il 2019 ed Ibrahimovic, di ritorno in Europa dopo l’esperienza ai LA Galaxy, ascolta tante proposte. Tra le più allettanti c’è quella della Roma che permetterebbe ad Ibra di chiudere un cerchio durato quasi 20 anni. Il richiamo del Milan però è troppo forte ed anche questa volta la storia si chiude con un nulla di fatto.

Numerosi tentativi, mai concretizzati, per una coppia che avrebbe potuto scrivere la storia del calcio: Ibrahimovic e la Roma, amanti a distanza, rivali per sempre.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Milan-Roma streaming, no Rojadirecta