Home News Gol più “anziani” nel Derby: re Ibrahimovic è in grande compagnia

Gol più “anziani” nel Derby: re Ibrahimovic è in grande compagnia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:50
CONDIVIDI

Se dovesse scendere in campo e segnare, Ibrahimovic alzerebbe ancor di più il suo record nella classifica dei gol “più anziani” nel derby: ecco la Top 10

Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan / Getty Images

C’è grande incertezza sull’impiego nel Derby di Milano di Zlatan Ibrahimovic considerata la recente guarigione dal Covid-19. Il bomber svedese farà di tutto per essere in campo (Pioli permettendo) per decidere la stracittadina contro la sua ex Inter e, se possibile, per migliorare ulteriormente un altro dei record della sua straordinaria carriera.

Con il gol segnato il 9 febbraio scorso, Ibrahimovic è diventato il più anziano a segnare un gol nel Derby38 e 129 giorni per il calciatore svedese nel giorno della sfida finita poi 4-2 per l’Inter. Un gol contro i nerazzurri avrebbe quindi doppia valenza per Ibra, pronto a consolidare il primato in questa particolare classifica.

Ma chi sono gli altri “vecchietti goleador” della storia del Derby? Sedetevi comodi, vi mostriamo la classifica colma di nomi da sogno.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Inter-Milan, Rebic out: Pioli non rischierà l’attaccante

Classifica dei gol “più anziani” nel Derby: non c’è solo Ibra, quanti fenomeni!

Tifosi Milan-Inter
Milan-Inter derby © Getty Images

Come dicevamo al primo posto c’è Ibrahimovic ma, curiosamente, al secondo posto c’è un altro svedese protagonista della storia del Milan: Nils Liedholm, che dei rossoneri fu calciatore ed allenatore, siglò il suo ultimo gol nel derby all’età di 38 anni e 43 giorni.

Segue, ben distanziato, un altro grande 9 rossonero come Pippo Inzaghi (34 anni e 268 giorni), rincorso da Walter Samuel, primo interista di questa classifica (e curiosamente anche primo “non attaccante”).

Questa la Top 10 dei goleador più anziani della storia del derby:

  1. Zlatan Ibrahimovic
  2. Nils Liedholm
  3. Pippo Inzaghi
  4. Walter Samuel
  5. Gunnar Nordahl
  6. Gianni Rivera
  7. Alex
  8. Giuseppe Antonini
  9. Julio Cruz
  10. Jaap Stam.

Una classifica a prevalenza rossonera che cozza con il nuovo corso milanista improntato sui giovani e che potrebbe essere nuovamente aggiornata da quell’immortale campione che è Zlatan Ibrahimovic.

Sabato pomeriggio Ibra non sfiderà dunque soltanto l’Inter ma anche il suo stesso primato.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Inter-Milan streaming, no Rojadirecta