Home News Futuro Allegri | Tra Chelsea e Napoli cosa succede? Max in attesa

Futuro Allegri | Tra Chelsea e Napoli cosa succede? Max in attesa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:06
CONDIVIDI

Il futuro di Allegri rimane un grande rebus: il Chelsea non lo ha scelto mentre il Napoli valuta la posizione di Gattuso. Intanto Max attende…

Futuro Allegri Napoli Chelsea
Massimiliano Allegri, tecnico in attesa di una chiamata /
© Getty Images

L’anno sabbatico preso dopo l’addio alla Juventus è terminato da un pezzo ma di novità sostanziali sul futuro di Massimiliano Allegri non ne sono ancora arrivate. Nonostante la pioggia di esoneri di questi mesi, nessuna società ha deciso di puntare sul tecnico livornese che rimane in attesa di una chiamata che possa sbloccare questo impasse.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Esonero Di Francesco, Giulini in bilico: rinnovo sì ma…

Anche il Chelsea, che proprio in queste ore ha esonerato Lampard, ha scelto Tuchel preferendolo nettamente all’ex Juventus, così come fatto dal Paris Saint Germain che a dicembre ha puntato su Pochettino scartando la candidatura di Max. Rimangono in lizza, attualmente, RomaNapoli, società che fino a pochi mesi fa (probabilmente) non sarebbero nemmeno state considerate da Allegri.

Il futuro di Allegri parlerà ancora italiano: niente Premier League né campionati esteri

Allegri PSG
Allegri (Getty Images)

A dispetto infatti di una chiara e netta volontà di allenare all’estero, ufficializzata in tante interviste, pare ormai chiaro che il futuro di Allegri parlerà italiano. Sin qui infatti nessuna compagine europea lo ha scelto ed a questo punto pare evidente che la prima chiamata convincente proveniente dalla Serie A sarà quella che spingerà il Conte Max a tornare in panchina.

FORSE POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Calciomercato, colpo Juventus: scambio in dirittura d’arrivo

Scartata momentaneamente l’ipotesi Inter, società che è stata concretamente ad un passo dall’ingaggiarlo ad agosto dopo le liti con Conte, Roma e Napoli sembrano rappresentare le ipotesi credibili per il futuro di Allegri. Quando il ritorno in panchina dell’ex Juve e Milan avverrà non è ancora chiaro ma la sensazione è che, a meno di clamorosi colpi di scena, sarà nuovamente l’Italia la Nazione in cui il 6 volte campione d’Italia allenerà. Accetterà? Probabilmente sì. Rimarrà però il rimpianto di non essere riuscito a dimostrare il proprio valore anche in giro per il continente…